Mai cosi' tanti volumi negli ultimi 5 anni

Cipolle turche: livelli record per l'export verso l'Europa

La carenza di cipolle in Europa ha creato opportunità per molti altri Paesi che vorrebbero riempire il vuoto. Un esportatore di ortofrutta turco sostiene di aver inviato più cipolle verso l'Europa di quanto non abbia fatto negli ultimi 4-5 anni.

La stagione delle cipolle turche sembra andare a gonfie vele, finora. Naturalmente c'è molta più richiesta dall'Europa a causa delle rese deludenti. L'azienda Eren Tarim ne ha approfittato, spiega Coskun Eren, responsabile commerciale: "La campagna delle cipolle sta andando benissimo, al momento. I prezzi sono medio-bassi; abbiamo soddisfacenti volumi a disposizione e siamo al picco della qualità, al momento. Per fortuna, il clima è stato ideale quest'anno. Le cipolle non amano il caldo e la pioggia, ma siamo stati benedetti ed è per questo che la qualità dei bulbi è così buona".

L'Europa sta cercando di far entrare quante più cipolle possibile, visto che le proprie scorte non sono in grado di soddisfare tutta la domanda. Per un'azienda che esporta come la Eren Tarim, questa situazione offre molte opportunità: "Si tratta del volume maggiore di cipolle che abbiamo esportato in Europa negli ultimi 4-5 anni e stiamo aumentando costantemente i quantitativi ogni giorno", ha spiegato Coskun.

"Non sto solo cercando di promuovere le cipolle, la cui qualità è davvero ottimale. Il mio team specializzato nel controllo qualità garantisce oltre 30 giorni di transit time, quindi abbiamo iniziato a esportare anche oltreoceano dalla scorsa settimana. Le nostre varietà principali sono Ersoy e Aki, entrambe cipolle dorate".

Un'altra nazione che cerca di trarre il meglio dalla situazione è l'Egitto, che sta inviando le proprie cipolle rosse verso l'Europa in grandi quantità. Coskun concorda sul fatto che gli egiziani siano un forte concorrente, ma la loro stagione non coincide così tanto: "L'Egitto è sempre una minaccia per noi, in termini di prezzo. La cipolla che consegnano è anche leggermente più economica a causa del trasporto effettuato via mare. Quando si parla di qualità, siamo decisamente al top. Questo di solito ci colloca in una posizione privilegiata per i supermercati, il nostro principale target".

"Il motto aziendale è: qualità prima del prezzo. La nostra stagione delle cipolle in realtà non coincide molto con quella egiziana, abbiamo solo due o tre settimane di vera competizione in tutto l'anno. In questo momento, la campagna egiziana è quasi terminata, quindi è il nostro momento di brillare".

Nonostante la stagione non sia così difficile, ciò non significa che la Eren Tarim non abbia delle sfide da affrontare. Trovare i clienti giusti è qualcosa su cui concentrarsi, ad esempio. "Dopotutto, sono cipolle. La conservazione non è un problema e il lavoro non è così difficile, quindi la principale sfida per noi, ora, è la mancanza di nuovi clienti. La nostra azienda raramente si trova in una posizione in cui la domanda supera le nostre capacità produttive. Ora cerchiamo persone che trattino grandi volumi di cipolle, così da aumentare le nostre esportazioni nel momento giusto. Non vendiamo localmente nessuno dei nostri prodotti, quindi trovare buoni partner renderebbe la stagione ancora migliore".

Si è parlato molto dei piccoli calibri delle cipolle, ma il prodotto turco è disponibile in tutte le dimensioni: "Il calibro principale è 50-90 mm. Abbiamo anche il Jumbo 90-130 mm e cipolle piccole da 40-50 mm. Il confezionamento varia: sacchi da 10, 15 e 25 kg, sfuso o all'interno di bins di legno. Credo che avremo una finestra di esportazione di altre tre settimane, quindi cercheremo di sfruttarla al meglio".

Per maggiori informazioni:
Coskun Eren
Eren Tarim
Tel.: +90 324 454 1487-88
Cell.: +90 533 695 5802
Email: coskun@erentarim.com   
Web: www.erentarim.com 


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto