Avvisi





Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Un ex manager di Chiquita vuole rivoluzionare il mercato delle banane

Per almeno 24 anni, Franklin Ginus ha lavorato come direttore di Chiquita in Benelux, Francia e in Europa centrale e orientale. Dalla scorsa estate, con il suo amico Randy van Dinter, ha lanciato BeFrank, una nuova marca di banane con l'obiettivo di rendere il settore equo e vivibile.

"Nonostante tutte le iniziative di sostenibilità, non esiste ancora una banana equa. Può suonare attivista, ma lamentarsi nelle retrovie non ha senso. Voglio raccogliere la sfida e fare del mio meglio per affrontare il problema – ha dichiarato Franklin – Lanceremo sul mercato una banana, in cui l'equa condivisione sia il tema centrale e dove la trasparenza sia condizione primaria".

Con BeFrank, Franklin vuole fare un passo avanti rispetto al commercio Fairtrade. "La maggior parte delle banane è estremamente economica, il che indica che le conseguenze, ad esempio, di salari poveri, cambiamenti climatici, lavoro malsano ed esaurimento delle risorse idriche non sono incluse nel suo prezzo. Se il consumatore non le vede, ciò non significa però che tali problematiche scompaiano. Spesso è la comunità a farsi carico di questi costi, motivo per cui vengono definite voci nascoste. Ciò avviene ancora trent'anni dopo l'introduzione delle banane equosolidali".

"Quando i consumatori vedono il marchio o il logo del commercio equosolidale, il cervello pensa di fare un buon acquisto, perché Fairtrade ha portato avanti tanti validi progetti negli ultimi 30 anni. Ci sono molti consumatori che acquistano prodotti equosolidali ogni anno e questo è grandioso, ma ciò che il consumatore non sa è che ci sono ancora molti aspetti che non vengono coperti da questa certificazione".

"Noi di BeFrank crediamo che riuscendo a essere trasparenti anche sulle voci nascoste e avviando dei programmi in tal senso, saremo in grado di posizionare sul mercato una banana completamente sostenibile. Dopo molti calcoli, abbiamo raggiunto un livello di prezzo di 2,29 euro/kg per le banane convenzionali e di 2,49 euro/kg per quelle biologiche (escl. maturazione)".

"Crediamo – ha continuato Franklin – che tutti nella filiera debbano guadagnare il giusto margine. Non a tutti piacerà, ma abbiamo anche pubblicato sul nostro sito web la chiave di distribuzione che ha generato la divisione dei margini. Ci vogliono circa nove mesi perché una banana arrivi sulle tavole dei consumatori. In poche parole, ci sono produttori, esportatori, maturatori e supermercati che devono guadagnarsi da vivere. Noi di BeFrank amiamo condividere equamente e, quando lo facciamo, siamo in grado di dare a ogni attore della filiera un margine sufficiente".

I fornitori che desiderano partecipare alla rivoluzione delle banane di BeFrank e sono almeno certificati Fairtrade, sono invitati a inviare una mail a franklin@befrank.world.


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto