Avvisi



Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Biofortificazione in selenio di turioni di asparago

Il selenio (Se) svolge un ruolo essenziale per la salute e la prevenzione di alcune malattie nell'uomo. Questo microelemento entra nella catena alimentare attraverso le piante terrestri, capaci di asportare il selenato dal suolo e di assimilarlo in composti organici. La dose raccomandata di assunzione giornaliera per il selenio è di 55 µg per un adulto, ma in molti Paesi è frequente una situazione di assunzione sub-ottimale, che dovrebbe essere integrata attraverso la fortificazione di alimenti di uso comune.

In Italia, sono già commercializzate patate e cipolle arricchite in selenio a marchio brevettato. I ricercatori dell'Università di Foggia hanno pubblicato un lavoro sulla biofortificazione dell'asparago verde mediante trattamenti fogliari.

Gli asparagi possono essere considerati come colture target per la biofortificazione di selenio, vale a dire per la produzione di turioni con contenuto di Se e proprietà antiossidanti potenziati. L'inoculazione di funghi micorrizici arbuscolari (AMF) può influenzare l'assorbimento di selenio dal suolo e il livello di composti antiossidanti nelle colture orticole. Tuttavia, per questa specie la risposta alla fertilizzazione del selenio è scarsamente conosciuta, così come il ruolo degli AMF nel processo di biofortificazione.

"Prove sperimentali sulla fertilizzazione di Se sulla cultivar Grande sono state eseguite per due anni in due aziende:

  1. per valutare l'effetto di diverse dosi di selenio [0 (Se0), 25 (Se25), 75 (Se75) e 125 (Se125) g/ha] distribuito come selenato sui turioni per quanto riguarda la produttività, la qualità degli asparagi e l'arricchimento in Se;
  2. per considerare il potenziale effetto sinergico tra la fertilizzazione con Se e l'inoculazione di AMF (+ AMF e -AMF). Le cultivar Atlas e Italo sono stati anche confrontate con Grande per misurare le loro risposte genotipo-specifiche utilizzando una dose media di Se (Se75)", spiegano i ricercatori.

Né danni ai turioni né cambiamenti in resa, qualità (commerciale e organolettica) o in contenuto di elementi essenziali e non essenziali sono stati osservati negli asparagi trattati con Se, mentre è stato rilevato un aumento del livello di calcio. Mediamente, il contenuto di Se nei turioni Se0 era vicino a 150 μg/kg di peso secco e si è sempre alzato linearmente all'aumentare della dose di Se applicata, in misura molto maggiore quando l'applicazione con Se era associata all'inoculazione di AMF, raggiungendo i più alti valori di Se, 1893 e 844 μg/kg di peso secco con e senza inoculazione AMF, rispettivamente.

L'inoculazione di AMF non è stata efficace nel migliorare l'assorbimento di Se dal suolo. La variabilità nella fortificazione di Se dei turioni è stata osservata tra le aziende agricole, probabilmente a seconda della gestione colturale che influisce sulla crescita della biomassa verde. La più alta dose di Se (Se125) ha anche determinato un miglioramento del contenuto di saccarosio nei turioni e nelle punte un anno dopo l'applicazione di Se. In tutti gli studi, il contenuto di fenoli totali (TP) e di carotenoidi, nonché la capacità antiossidante (AC) nei turioni sono aumentate linearmente con l'aumento della dose di Se.

E' stata evidenziata una correlazione significativa tra TP e AC nei turioni non inoculati con AMF, mentre l'AC nei turioni inoculati con AMF sembra essere influenzata da altri composti antiossidanti oltre a TP.

Tra le cultivar testate, Atlas sembra più incline rispetto a Grande e Italo all'arricchimento in Se e, indipendentemente dal trattamento con Se, ha la più alta capacità antiossidante.

L'applicazione annuale di Se sui turioni è una tecnica promettente per ottenere un arricchimento in selenio degli asparagi negli anni e può essere utilmente associata all'inoculazione con AMF.

Fonte: Giulia Conversa, Corrado Lazzizera, Antonio Eugenio Chiaravalle, Oto Miedico, Anna Bonasia, Paolo La Rotonda, Antonio Elia, 'Selenium fern application and arbuscular mycorrhizal fungi soil inoculation enhance Se content and antioxidant properties of green asparagus (Asparagus officinalis L.) spears', 1 aprile 2019, Scientia Horticulturae, Vol. 252, pag. 176-191.


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto