Buone aspettative per la produzione e il commercio di pomodoro per febbraio e marzo

Solitamente, non si inizia a disporre di quantità consistenti di pomodoro in Almeria fino a fine ottobre o inizio di novembre, anche se un'azienda di Murcia, Grupo Paloma, portando a termine gli impegni presi con alcuni clienti inizia a inviare i primi pomodori già a settembre.

"Durante i mesi di ottobre, novembre e dicembre la campagna del pomodoro è andata avanti con normalità, con buoni volumi e qualità soddisfacente; anche se i prezzi non sono stati alti, la richiesta è rimasta stabile" secondo David Franco, del dipartimento commerciale del Grupo Paloma.

"Con l'arrivo di gennaio, la campagna ha subito un cambiamento dovuto all'abbassamento delle temperature che hanno in parte limitato la produzione di pomodoro e il resto degli ortaggi, tanto nelle serre come in pieno campo".

"La flessione dei volumi è stata più evidente per il pomodoro tondo, mentre per le altre tipologie siamo riusciti a mantenere una continuità nella fornitura. La situazione ha contribuito a creare momentanei picchi nelle quotazioni, che hanno rimpinguato un reddito generalmente poco elevato, visto che  non è stata una campagna con prezzi medi alti. Dalla settimana 5 del 2019 stiamo recuperando i livelli abituali di produzione, grazie anche alle migliorate condizioni climatiche a Murcia".

Questa settimana approfitteremo dell'incontro con i nostri clienti di Fruit Logistica per dare seguito alla prima campagna e continuare con la seconda parte della stessa. Abbiamo buone aspettative per i mesi di febbraio e marzo, dal momento che disporremo di quantità sufficienti e di buona qualità. Il che ci auguriamo si traduca in buona richiesta", aggiunge David Franco.

"Speriamo che le grandi catene europee della distribuzione tornino a focalizzare i loro programmi di approvvigionamento sulla Spagna, senza ricorrere a paesi terzi per mancanza di offerta. Finché garantiremo continuità in termini di quantità, gli importatori europei preferiranno il pomodoro spagnolo per i suoi vantaggi logistici, la sua migliore presentazione e il buon servizio".

L'azienda produce ed esporta un'ampia gamma di pomodori: da quelli rotondi sfusi e a grappolo fino a pomodori datterini, medi e piccoli e di altre varietà, con un calendario di raccolta che va da settembre a giugno. "Essendo concentrati principalmente su mercati di esportazione europea, non produciamo durante i mesi estivi. Allo stesso modo, nel mercato nazionale alle volte si possono trovare più pomodori provenienti da Paesi Bassi o Polonia sugli scaffali dei supermercati".

"Ogni mercato ha le proprie priorità e richiede il pomodoro che più si adatta alle sue esigenze. La tendenza tuttavia va verso un maggiore sviluppo di varietà di pomodori medi e piccoli come il cliegino o cocktail, dovuto a un incremento della sua richiesta. I retailer si stanno rendendo conto che il consumatore cerca sempre più pomodori di qualità, non per forza il prodotto migliore possibile, ma che abbia qualcosa di particolare. Tutti gli anni sperimentiamo circa 200 nuove varietà nei nostri campi prova".

Il gruppo commerciale del Gruppo Paloma è presente a Berlino. in Hall 11.2, stand B-15.

Per maggiori informazioni:
David Franco
Grupo Paloma
Tel: +34 968590001
Email: davidF@gpaloma.com
Web: www.gpaloma.com 


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto