L'Azienda di Licata indenne dai danni del meteo

I carciofi della Master Fruit fanno la differenza in un contesto di scarsita'

La campagna del carciofo siciliano è cominciata da qualche settimana, ormai, e mentre alcuni areali, come la Piana di Catania e il Calatino, hanno pesantemente risentito degli alluvioni prima e delle gelate dopo (cfr. precedente articolo), la stessa cosa non si può dire per la zona di Licata (AG). A spiegarci meglio l'andamento della stagione produttiva in corso è Maurizio Bartolini della Master Fruitl, che opera proprio a Licata.

Massimiliano Consagra (resp. acquisti e produzione) e Maurizio Bartolini (resp. commerciale).

"Le diminuite quantità del prodotto siciliano in generale, causate dalle intemperie degli ultimi mesi - dice Bartolini - stanno favorendo le nostre coltivazioni. Master Fruit, da oltre 10 anni, è impegnata nella produzione di carciofi della varietà Romanesco. Rispetto alle altre regioni italiane abbiamo una finestra produttiva e commerciale (gennaio e febbraio), che ci rende punto di riferimento nel settore".

Aver scampato alle alluvioni non è però un fatto meramente fortuito, perché l'azienda ha investito in impianti interrati di drenaggio dei campi, e nella sistemazione ad arte dei fossi perimetrali che, entrambi, consentono il regolare deflusso della acque piovane in eccesso.

Questi impianti, anche piuttosto costosi, hanno quindi evitato ristagni d'acqua e la conseguente asfissia radicale, salvando i campi della Master Fruit. Ancora una volta, perizia ed esperienza prevalgono su un modo di fare agricoltura che, se non improvvisato, segue schemi obsoleti.

"Continuiamo da sempre nel processo di specializzazione per questa referenza - continua il manager - e infatti le estensioni destinate al carciofo si sono via via ampliate negli anni. Ci siamo stabilizzati su 70 ettari, rispetto ai 15 ettari con i quali siamo partiti nel 2008. Il nostro punto di forza cruciale è certamente l'areale che, con le sue particolari condizioni pedoclimatiche, esalta le proprietà organolettiche del carciofo Romanesco".

I numeri del Romanesco di Master Fruit
Da ogni pianta (delle circa 300mila messe a dimora dall'azienda) si raccolgono 10 carciofi. Considerando un 20% che finisce all'industria per imperfezioni estetiche, il grosso del raccolto si presta al mercato del fresco di qualità.

"Quest'annata, per noi - conclude l'esperto - sembra essere particolarmente positiva. Le abbondanti piogge hanno favorito la formazione di calibri grandi e la sapidità del prodotto. Una campagna, dunque, ottima, che sta dando soddisfazioni a noi e alla nostra clientela business".

Anche i prezzi alla produzione sono in linea con l'andamento descritto, seguendo la legge dell'incontro tra domanda e offerta che, in questi casi, è caratterizzata da prezzi moderatamente sostenuti. Il principale mercato per Master Fruit è rappresentato dall'Italia, ma si esporta (per un 20%) anche in Germania, Austria, Svizzera e Francia.

Master Fruit, su richiesta, è in grado di confezionare il prodotto pulito e lavato, anche in vassoio.

Contatti:
Master Fruit Srl

C.da Piano Cannelle sn 
92027 Licata (AG) SICILY 
Tel.: +39 0922 893 506 
Fax: +39 0922 891320 
Email: info@masterfruit.eu
Web: www.masterfruit.eu


Data di pubblicazione :
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto