Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Responsabile della cooperativa siciliana Valle dell'Oreto

"Letizia Marceno': "In Italia siamo gli unici a produrre banane a livello commerciale"

Maggiori produttori di nespole e primi produttori di banane in Italia: parliamo della cooperativa siciliana Valle dell'Oreto, guidata dalla famiglia Marcenò. La ventisettenne Letizia (nella foto a lato), responsabile aziendale nonché funzionaria Coldiretti, ci parla orgogliosa dei risultati finora raggiunti.

"Su circa dieci ettari dislocati in due aree all'interno della Conca D'oro coltiviamo un po' di tutto, le produzioni vengono raccolte e commercializzate attraverso la rete dei mercati di Campagna Amica e nel punto vendita aziendale. Stiamo iniziando con la stagione dei funghi, sia selvatici sia coltivati; siamo in un ottimo periodo di produzione e raccolta delle banane; e abbiamo disponibilità di frutti quali mele e pere e verdure autunno-invernali come broccoli".

La maggior parte della superficie è però dedicata a nespole e banane. "La coltivazione delle nespole - racconta Letizia - è iniziata negli anni Trenta e oggi l'azienda è la più grande impresa produttrice a livello nazionale. L'iter lavorativo comincia proprio nel mese di ottobre con il diradamento dei fiori a grappolo e, successivamente, con i frutti ancora verdi. Si parte poi con la raccolta delle varietà precoci intorno al 19 marzo per finire la campagna a metà giugno, clima favorevole permettendo. Una particolarità: nel 1970 mio nonno ha creato la varietà cui poi i ricercatori hanno dato il nostro cognome, la nespola Marcenò. Si tratta di un frutto di calibro sostenuto, che può arrivare a pesare fino a 200 grammi; presenta un solo nocciolo, quindi praticamente è tutta polpa (foto qui sotto)".



La produzione delle banane è arrivata in un secondo momento. "Per noi è fonte di grande orgoglio e rappresenta una scommessa continua. E' una coltivazione che ci stimola a raggiungere sempre nuovi obiettivi. Ma è anche difficile da portare avanti: per esempio a dicembre 2014 abbiamo registrato diversi problemi dovuti alla neve - a Palermo praticamente non nevica mai! precisa Letizia - Essendo piante equatoriali, e abituate al clima subtropicale della vallata, il lavoro dei quattro anni precedenti è andato distrutto. Ci siamo rimboccati le maniche e, in otto mesi, siamo riusciti a recuperare".




Le banane aziendali sono di una varietà molto antica e non si trovano in commercio: Musa capriciosa e Musa paradisiaca. Il bisnonno di Letizia le portò dall'America Latina. "La Musa capriciosa è molto più lunga della Cavendish e più tozza. La Musa paradisiaca è più piccola e più tondeggiante. A maturazione raggiungono una colorazione giallo paglierino come le varietà classiche; internamente la polpa si presenta molto più carnosa, dolce e con un retrogusto di cannella".

Letizia sottolinea che le banane aziendali non vengono trattate con sostanze di sintesi. Le piante vengono irrigate con tanta acqua, concimate con materiale organico e, a seconda del clima, con prodotti biologici a base di alghe.



"Tutto sommato, quella scorsa è stata una buona annata. Ci sono stati anche momenti negativi che sono serviti a metterci in discussione e capire dove fosse necessario attuare dei cambiamenti. Un danno di cui abbiamo molto risentito è stato il blocco dell'autostrada Palermo-Catania, che ci ha impedito di vendere le nostre nespole sulla piazza di Catania". In merito ai prezzi, Letizia dichiara che rispetto allo scorso anno c'è stato un aumento, dovuto ai costi crescenti.

Tra i progetti in cantiere c'è quello ampliare la coltivazione di banane puntando a un maggiore volume. "E' vero che siamo gli unici a produrre banane in Italia a livello commerciale, ma al momento contiamo solo mille piante. Sono ancora poche, a conti fatti". Inoltre si mira a migliorare la qualità delle nespole.

Infine, capitolo Expo. "Partecipare all'Esposizione universale di Milano rappresenta un volano importante. Anche solo per il fatto che molti non sapevano che in Sicilia produciamo banane".

Contatti:
Letizia Marcenò
Cooperativa Valle dell'Oreto
via Villagrazia 209 B
90125 Palermo
Tel./Fax: (+39) 091 6477366
Email: letiziamarceno@libero.it

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto