Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Ultime dalla Russia

Il vice del Capo del Governo della Russia, Arkady Dvorkovich, ha comunicato che al momento la Russia ha quasi completamente coperto le sue richieste interne di prodotti alimentari. Tra le altre cose, è diventata il più grande esportatore di grano nel mercato mondiale, escludendo però alcuni prodotti come latticini e frutta fresca. Tra qualche anno, la Russia potrà completamente sostituire alcuni prodotti stranieri importati.

L'holding agricola Vyborgets ha intenzione di investire nella produzione di funghi e verdure
Il direttore finanziario della holding agro-industriale "Vyborgets", Pavel Petrov, ha riferito che entro il 2021 l'azienda ha intenzione di investire 12 miliardi di rubli (circa 171,5 milioni di euro) per la creazione, vicino a San Pietroburgo, di stabilimenti produttivi per la coltivazione di funghi e di ortaggi in serra.

Petrov ha specificato che attualmente l'azienda sta lavorando alla progettazione di due stabilimenti, la cui costruzione sarà avviata nel marzo del 2019. Il primo progetto, con capitale stimato in 4 miliardi di rubli (circa 57 milioni euro), prevede la costruzione di un impianto per la coltivazione di funghi champignon per un volume produttivo annuo di 10.000 tonnellate. Il secondo progetto prevede la costruzione di 20 ettari di serre per la produzione di ortaggi; in questo caso, il capitale è di circa 8 miliardi di rubli (circa 114 milioni euro). La realizzazione di entrambi è prevista entro il 2020.

In aumento il numero dei supermercati Azbuka Vkusa a Mosca
La catena "Azbuka Vkusa" ha inaugurato l'ottantesimo supermercato a Mosca. Il nuovo punto vendita è stato aperto nel centro della città, nel quartiere Tverskaya. Oltre ai supermercati, la catena sta aprendo anche negozi più piccoli, con formato "minimercato" (attualmente ne sono attivi già 40).

Nuovi supermercati Dixi
Nel 2018 la catena Dixi prevede di aprire 133 negozi, e nel quadriennio 2019/2022 circa 225 supermercati ogni anno. Al 2016, Dixi occupava il quarto posto per fatturato tra le catene in Russia.


(Foto: gettyimages.co.uk)

Agro 24: la piattaforma B2B per il commercio all'ingrosso dei prodotti alimentari
Andrey Rogachev, fondatore della catena Piatiorochka, e Alexandr Volchek, ex-contitolare della comunità di imprenditori Business-molodost, hanno lanciato la piattaforma B2B Agro 24 per il commercio all'ingrosso dei prodotti alimentari.
 
Si tratta di una piattaforma commerciale che contiene anche un'informazione analitica sui prezzi dei prodotti alimentari, dove si registrano i fornitori, i retailer e gli intermediari. I produttori hanno la possibilità di offrire la loro merce, mentre i retailer possono esprimere le loro esigenze.

Il settore agroindustriale russo aumenta gli investimenti
Il settore agroindustriale russo, nel 2017, ha attirato 280,2 miliardi di rubli di investimenti, che supera l'anno precedente per l'83,5%. Ad annunciarlo il viceministro dell'Agricoltura russo, Igor Kuzin. L'interesse degli investitori per il settore agroindustriale cresce ogni anno. Il grande supporto finanziario statale, mirato allo sviluppo del settore agroalimentare, ne ha garantito la crescita qualitativa.

Il ministero dell’Agricoltura della Federazione Russa ha approvato 3.185 domande, da parte degli imprenditori russi, per l'accesso al credito agevolato per un importo di 503,8 miliardi di rubli. I settori più attraenti per gli investitori sono: coltivazione di frutta e verdura e allevamento del bestiame da latte.

Il portale internet russo per il trasporto merci è ora operativo nei Paesi Bassi
La compagnia russa Deliver, che gestisce l'omonimo portale internet per la gestione del trasporto delle merci, ha avviato la sua attività nei Paesi Bassi dopo l'apertura, nel maggio 2017, del proprio ufficio nel Paese. Lo ha comunicato l'ufficio stampa dell'azienda.

Nella prima fase Deliver assicurerà i trasporti in Germania, Belgio, Paesi Bassi e Lussemburgo per poi estendere l'attività a tutta l'Europa. Il volume del trasporto merci su gomma nell'Unione Europea è stimato a 280 miliardi di euro mentre in Russia è pari a 30 miliardi.

Elaborazione FreshPlaza su fonte ICE MOSCA / foods.media

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto