Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Risultati della sperimentazione 2017 a cura di Agrion

Varieta' di patate interessanti per il Piemonte

Lo scorso 23 novembre 2017 si è svolto il consueto incontro sulla patata presso il centro sperimentale orticolo di Boves (CN) della Fondazione Agrion, a cura di Cristiano Carli e Roberto Giordano, i quali hanno illustrato i risultati del confronto varietale 2017 fornendo anche alcune informazioni sulle pratiche colturali e di difesa adottate.



Quest'anno, presso il centro di Boves, sono state valutate 26 varietà a buccia gialla e 4 varietà a buccia rossa. Dal confronto varietale emergono dati interessanti per le varietà Levante e Corinna, al loro primo anno di osservazione. Levante, varietà medio-tardiva, è una pianta vigorosa, con produttività molto elevata e tuberi di pezzatura media ovali lunghi, la buccia giallo chiaro con occhi superficiali e polpa gialla.



Corinna, varietà molto precoce, è una pianta di medio vigore con portamento eretto. Ha una produttività elevata, tuberi di buona pezzatura con elevata percentuale commerciale. Il tubero è ovale corto, con occhi superficiali, la buccia giallo scuro rugosa e la polpa è gialla. Corinna mostra un'alta tolleranza a rizottonia e peronospora e tolleranza medio alta a scabbia.



Si confermano i dati di Jelly (medio-tardiva) come possibile alternativa a Vivaldi anche se richiede molta attenzione nella gestione delle fertilizzazioni e Malou (precoce) per la qualità. Particolare l'aspetto del tubero di Carolus con caratteristici occhi arrossati, la sua alta tolleranza a peronospora rende la varietà adatta anche a coltivazioni biololgiche.



Tra le rosse, sempre valido il riferimento Desiree e le recente Aloutte (varietà adatta anche a coltivazioni Bio) e Yona, il cui peso varia da 140 g a 160 g per un calibro di 45-75 mm, tutte queste sono varietà a buccia rossa con epoca di maturazione da intermedia a medio-tardiva.

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto