Broccoli e cavoli sono alleati della nostra salute

I broccoli e i cavoli hanno la fama di essere la verdura più odiata dai bambini. Sappiamo con certezza però che sono utilissimi per prevenire tumori e cancro, ma broccoli e cavoli hanno anche altre proprietà benefiche per il nostro organismo.

I broccoli appartengono alla grande famiglia delle crucifere di cui fanno parte anche verza, cavolfiori, cavoletti di Bruxelles e, insomma, tutti i tipi di cavoli; le loro proprietà benefiche sono note sin dall'antichità, addirittura romani e greci li usavano per curare diverse patologie.

Prima di tutto i broccoli e i cavoli sono poco calorici quindi adatti anche a chi è a dieta o per chi ha il diabete. Sono verdure ricche di fibre, molto utili in caso di stitichezza, e di sali minerali quali fosforo, calcio, ferro, zolfo e potassio, le vitamine presenti sono A, B1, B2, C e K, inoltre contengono tiossazolidoni, delle sostanze utili per la lotto contro le patologie che colpiscono la tiroide.

Le proprietà anticancerogene di cavoli e broccoli sono dovute al sulforafano, una sostanza che previene la crescita delle cellule tumorali e la loro divisione con conseguente morte. Questa sostanza è utile sopratutto per prevenire il cancro a intestino, seno e polmoni.

Grazie alla vitamina C (presente in cavoli e broccoli in percentuali maggiori che nelle arance) sono verdure utilissime per rafforzare le ossa mentre per la vitamina K si hanno benefici sulla memoria e sulle cellule celebrali e la vitamina A è utile per proteggere gli occhi e prevenire l'insorgere di cataratta.

Altre proprietà importanti sono quelle vermifughe, antianemiche, depurative, emollienti, cicatrizzanti, disintossicanti e diuretiche. Inoltre, grazie all'alto contenuto di antiossidanti aiutano a rinforzare il sistema immunitario. In più sono utili per prevenire ictus e malattie cardiovascolari grazie alla proprietà del potassio di facilitare il flusso sanguigno e, quindi, ridurre la pressione del sangue.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto