Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Oggi secondo giorno di fiera a Ferrara. Domani la chiusura

FuturPera funziona: ottima affluenza il primo giorno

Il format iper-specializzato è piaciuto e ieri tanti operatori interessati al mondo della pera hanno partecipato alla rassegna FuturPera, a Ferrara. L'area espositiva è divisa in tre settori, nettamente distinti fra loro: commercializzazione, mezzi tecnici e meccanizzazione.


Un momento dell'inaugurazione

Nella prima giornata i visitatori sono stati numerosi. Soddisfatti anche gli espositori che abbiamo intervistato. Come Vivai F.lli Zanzi, che durante la mattinata hanno avuto lo stand sempre pieno di clienti acquisiti e potenziali.


Enrico, Giovanni e Riccardo Zanzi

Fra le novità presenti in fiera, l'azienda Sergio Molesini ha attirato l'attenzione per il suo portacalibro che velocizza le operazioni di selezione. Da chi è partita l'idea? Dalla figlia, oggi ventenne, Benedetta: "Un paio d'anni fa - ci racconta - stavo aiutando in azienda durante la raccolta delle pere. E tenere i due calibri al collo, come una collana (come si è sempre fatto) mi rallentava il lavoro. Allora insieme a mio padre abbiamo pensato a questo accessorio".


Benedetta e Sergio Molesini

Il Calibryfruit (brevettato) è un portacalibro che si applica alla cassa o al bins. In questo modo, l'operatore può selezionare in maniera veloce le pere, evitando anche il rischio che i frutti possano cadergli.



Alcune prove hanno dimostrato che i tempi di raccolta vengono ridotti del 15% grazie all'accessorio e anche il lavoro ottiene risultati migliori, con meno errori di calibrazione.


La squadra di Translusia

Sul fronte della logistica, Massimo Ferrarese di Translusia ha posto l'accento sul fatto che essere ben organizzati non basta più; servono anche le strutture per dare servizi. E viceversa. "Noi siamo specializzati in ortofrutta, con 180 automezzi, 6 piattaforme nel nord-est d'Italia e 5200 pallets veicolati al giorno. Quello che i nostri clienti ci chiedono sono tutti i servizi annessi, nonché la disponibilità, in specie nei periodi più intensi, tipo le ormai vicine festività di dicembre".



Del ruolo di FuturPera per la valorizzazione del prodotto ha parlato anche il presidente Stefano Calderoni. "Il Salone è un importante spaccato della pericoltura italiana e mondiale. Già dalla prima giornata possiamo parlare tranquillamente di numeri straordinari e oltre le aspettative, non solo per le presenze di oggi, ma anche per l'indotto economico che questa fiera porta al territorio e che vale quasi un milione di euro. FuturPera è un tassello di questa opera di promozione e valorizzazione che deve continuare, per far arrivare le nostre pere sulle tavole di tutto il mondo".



Oggi, 17 novembre 2017, appuntamento con un'altra serie di approfondimenti tecnici e commerciali, a partire dal secondo convegno del World Pear Forum dal titolo: "Mercato e consumi: i nuovi trend e le sfide future". Un'occasione per approfondire le prospettive di mercato della pera e le frontiere dell'export europeo ed extra-europeo. Nel pomeriggio, spazio ai convegni delle aziende espositrici, dedicati a nutrizione dl pero, produzione sostenibile, contenimento della cimice asiatica e costi di produzione in pericoltura.

La fiera è aperta fino a sabato 18, dalle 9 alle 18.30. Per accedere gratuitamente è necessaria la registrazione che può essere effettuata direttamente in fiera o, per evitare le code e stampare direttamente il pass d'ingresso, sul sito www.futurpera.com

Contatti:
Futurpera
c/o Ferrara Fiere
Via della Fiera 11
44124 Ferrara - Italy
Tel.: (+39) 0532 900713
Tel.: (+39) 348 8986396
Email: segreteria@futurpera.com
Web: www.futurpera.com

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto