Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

di Alessandra Ravaioli - RP Circuiti - in collaborazione con Talkwalker

E' la zucca, la regina del benessere sul web

Fino a pochi anni fa, il consumo di zucca in Italia era concentrato in un breve periodo dell'anno e soprattutto era circoscritto alle aree particolarmente vocate e tradizionalmente idonee alla coltivazione e al consumo. Da qualche tempo la zucca è entrata a pieno diritto tra i prodotti consumati quasi tutto l'anno e vissuta come importante fonte di salute e benessere.

Un grande salto di qualità ottenuto grazie alla presenza sul mercato di varietà e tipologie di zucca con un ampio calendario di maturazione ma anche e soprattutto grazie al traino delle più recenti tendenze di consumo consapevole e attenzione all'alimentazione salutistica.



Su OK SALUTE E BENESSERE viene descritto l'ampio ventaglio di benefici salutistici della zucca con tanto di fonti scientifiche.

La zucca ha poche calorie, solo 27 Kcal per 100, 0,1 grammi di grassi, zero colesterolo, 7 grammi di carboidrati (di cui 0,5 grammi di fibre e 2,7 grammi di zuccheri), potassio, magnesio, calcio, vitamine del gruppo B, C ed E.

Il vero punto di forza della zucca è il beta-carotene, un potente antiossidante che le conferisce il tipico colore arancione: utilissimo per la pelle e i capelli, nell'organismo viene trasformato in vitamina A, un elemento prezioso per il sistema immunitario.

La zucca insomma è diventata regina d'autunno e sul web e sui social impazzano le notizie e le citazioni (clicca qui per maggiori info).

Gli Influencer
Secondo l'analisi della piattaforma Talkwalker, la scorsa settimana, sul tema "zucca, gli influencer rilevati sono numerosi e interessanti.

Ecco gli hastag più utilizzati



Parliamo di diffusione di informazioni sui social che generano contenuti originali o rilanciano contenuti rilevati dalla stampa o altri media.

Tra i maggiori influencer della settimana che hanno dedicato commenti e approfondimenti sulla zucca, merita attenzione il post di facebook dedicato a Emanuele Dettori un ragazzo di Olbia di 26 anni che ha deciso di diventare agricoltore e aderire alla rete di vendita on line spesiamo.com.

Emanuele Dettori si è aggiudicato l'Oscar dell'agricoltura nella categoria "Fare rete" in Sardegna. L'imprenditore commercializza i prodotti in rete e, in questo periodo, vende soprattutto zucche, con un grande successo in rete (leggi qui).

Anche Chiara Maci, una delle più influenti food blogger d'Italia si è dedicata alla zucca, questa settimana, con una meravigliosa ricetta di pancake alla zucca con fonduta di formaggi e spinaci ed ha raggiunto oltre 5000 like su Instagram.




Sui social ha trovato ampia rilevanza la rivista Sale e Pepe, presentando deliziose ricette alla zucca, mentre il Cucchiaio d'Argento ha spopolato con un video in diretta su facebook dedicato alla zucca berettina.

Tante varietà, ciascuna legata al suo territorio
Sulla zucca, la biodiversità non manca. Sono tante le varietà coltivate nei diversi areali di produzione e ogni zona propone tipologie diverse.

La Lombardia è secondo fonte Coldiretti, la regione più produttiva d'Italia con il 25% dell'intera superficie nazionale. La coltivazione della zucca in Italia - stima la Coldiretti - si estende su circa 2mila ettari con una produzione di circa 35 milioni di chili. Dopo la Lombardia, le Regioni ad alta specializzazione per questo prodotto sono il Veneto e l'Emilia Romagna, con le province di Rovigo e Ferrara in primo piano ma è ampia la diffusione anche nel Sud e nelle Isole.

E sulle varietà, il web e i social presentano una ricchezza di informazioni e dettagli che lasciano intuire quanto sia elevato l'interesse su questo prodotto.

Sono diversi infatti, questa settimana, i siti che dedicano ampio spazio alle varietà di zucca e al loro utilizzo in cucina e questa declinazione approfondita dell'informazione appare molto interessante anche in chiave di marketing e comunicazione di brand aziendali.

Tra le varietà che emergono su web e social per lo storytelling correlato, cito la Berrettina Piacentina (Cucurbita maxima). Una varietà italiana, tipica dell'areale piacentino, mantovano, cremonese e reggiano con una forma simile alle varietà 'Marina di Chioggia' e 'Turbante di Turco'.



La Butternut, una varietà molto diffusa e caratterizzata dal sapore particolarmente dolce con un retrogusto di nocciola; la Zucca da marmellata a semi rossi, usata esclusivamente per marmellate e canditi e dai cui semi si ricava anche un olio utilizzato in cosmesi e certificato con l'IGP.



Cito infine, per rilevanza sul web la zucca Delica e la Violina o Butternut Rugosa, particolarmente presenti nei commenti e nelle descrizioni di prodotto questa settimana (clicca qui per maggiori info).



Le aziende: 4 casi di comunicazione
Sulla comunicazione dedicata alla zucca si stanno muovendo i primi passi in Italia, ma le aziende specialiste comunicano bene il prodotto.

Vorrei citare quattro esempi di comunicazione sui social e sul web che, con stili e messaggi diversi, fanno emergere il prodotto e il marchio aziendale.

L'Azienda Nadalini, situata nel cuore della produzione mantovana, racconta, nella sua pagina facebook e sulla pagina web, i valori della zucca e il legame con un territorio d'eccellenza facendo leva sugli aspetti gastronomici e i tanti eventi che nell'area mantovana valorizzano questo prodotto.

La Don Camillo, una delle aziende leader italiane della produzione di Melone e Cocomero, propone un'offerta di zucche tutto l'anno e diversifica, nel periodo di Halloween una produzione esclusiva di zucche in confezioni dedicate e già pronte per la festa della notte del 31 ottobre.

Cuoredolce il marchio dell'Azienda Malavasi associato all'OP La Diamantina, propone un'offerta di zucche diversificata, molto ben comunicata sulla pagina facebook con una grande ricchezza di dettagli nutrizionali e varietali e una particolare attenzione alla descrizione delle diverse fasi produttive, dalla semina alla raccolta.



Anche Almaverde Bio, uno dei marchi più noti del biologico italiano sta scommettendo sulle zucche biologiche, assecondando la crescente richiesta dei consumatori: sulla pagina facebook isolealmaverdebio si parla della innovativa mini zucca che si mangia senza doverla sbucciare ma anche dei prodotti di IV gamma molto richiesti dal mercato come, ad esempio, la zucca tagliata a cubi e pronta da cuocere.



La zucca, in sintesi, gode di ottima reputazione sul web e sui social, è un prodotto salutare e dietetico che merita attenzione anche in comunicazione. Sarebbe il momento giusto, per le aziende interessate, di darle una maggiore identità e visibilità rafforzando soprattutto gli strumenti di rintracciabilità in rete. Non è facile infatti trovare, in rete, le aziende che producono zucca e sarebbe invece molto importante, in questo momento, godere della massima visibilità, visto il grande interesse da parte dei consumatori.

Per info e contatti:
Alessandra Ravaioli RP Circuiti Multimedia
alessandraravaioli@gmail.com

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto