Bulgaria: boom dei produttori bio, meno per frutta e verdura

In Bulgaria il numero dei produttori bio registra una crescita significativa negli ultimi cinque anni: dagli 820 nel 2010 sono diventati 6.173 nel 2015. Nello stesso periodo si registra una crescita del 50% nel settore della trasformazione di questi prodotti.

Tendenza positiva anche per i terreni coltivati a regime biologico, che crescono dall'1,1% nel 2013 al 2,4% nel 2015. I dati sono stati presentati durante la tavola rotonda, organizzata dalla Bulgarian Industrial Association e la fondazione FAEL, dal titolo "Produzione e marketing dei prodotti biologici in Bulgaria".

Quanto all'agricoltura biologica, la crescita più significativa si registra nelle piante perenni (noci, nocciole, mandorle, castagne, e altri), seguono cereali, colture industriali (oli essenziali, piante officinali e spezie); la crescita più bassa nella frutta e verdura fresca.

Per la prima volta, nel periodo di programmazione 2014-2020, i produttori bio sono sostenuti da una misura ad hoc "Agricoltura biologica" (misura 11), con due sottomisure per finanziare le coltivazioni biologiche.

Fonte: ICE SOFIA

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto