Il nuovo pomodoro mediterraneo Monterosa si inserisce con successo nei mercati europei

Ne avevamo già parlato su FreshPlaza lo scorso marzo (cfr. precedente notizia): sull'onda della riscoperta dei pomodori di una volta, sta affermandosi sul panorama spagnolo Monterosa, la nuova varietà di pomodoro mediterraneo coltivata a Cabo de Gata, Almeria, che si distingue proprio per il suo sapore d'altri tempi, anche quando l'ortaggio è raccolto in inverno.


Pomodori Monterosa esposti durante la fiera Fruit Attraction 2016 a Madrid.

La nuova varietà è un ibrido tra le due principali varietà di pomodori mediterranei: il Perino di Girona e il Costoluto genovese, una cultivar tradizionale italiana.

Il pomodoro Monterosa coltivato dal Gavà Grup ha già preso il sopravvento in mercati europei come Francia e Polonia. Il Gavà Grup, che ha cominciato a coltivare e distribuire questo prodotto nel 2015, è interessato al consolidamento del Monterosa nei mercati di Spagna ed Europa; perciò in questa campagna la superficie coltivata a Cabo de Gata è stata estesa a 120 ettari e si prevede un raccolto di 10 milioni di kg per questo delicato prodotto.

Il pomodoro Monterosa, un incrocio tra il Perino di Girona e il Costoluto genovese

I semi dei pomodori Monterosa sono il risultato di otto anni di ricerca da parte della società Semillas Fitó, leader nel settore. Si tratta di un incrocio, come già detto, tra due pomodori tradizionali di alta qualità che sono ampiamente apprezzati sia sul mercato sia dagli chef di alta cucina: il pomodoro Perino di Girona e il Costoluto genovese.

Il Perino di Girona, che è un prodotto DOP, è una delle varietà tradizionali di pomodori catalani di Empordà, Spagna. Il pomodoro è originario della città di Olot. Si tratta di un frutto carnoso, con una buccia sottile, ideale al consumo fresco. E' un pomodoro compatto e senza semi, una varietà delicata che necessità di cure continue. Una volta maturo, il basso tasso di acidità combinato con la sua dolcezza lo rendono ideale per sughi e conserve. Può essere consumato anche fresco in insalate o persino arrostito o grigliato.

Il pomodoro Costoluto genovese è un classico italiano, risalente al 19esimo secolo. E' un pomodoro a coste di colore rosso intenso, con buccia molto spessa e un sapore molto dolce. E' consumato sia fresco sia in conserva ed è ampiamente utilizzato nella preparazione di sughi. E' un prodotto molto apprezzato dagli chef.



Il Monterosa è un ibrido tra le due varietà. La sua buccia è sottile, ha un sapore dolce e tradizionale con un ottimo equilibrio tra acidità e dolcezza. L'intensità del sapore è erbacea e aromatica, è carnoso e la sua polpa è cremosa. Nonostante la buccia sottile ha una lunga shelf life e mantiene tutte le sue caratteristiche organolettiche. Il suo aspetto è voluttuoso, ma tradizionale e presenta un distintivo colore rosa brillante.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto