Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Il raccolto svedese di patate da tavola sale del 7%

Il raccolto svedese di patate da tavola (tutti i tipi di patate, escluse quelle utilizzate per la produzione di fecola) è stimato a 581.000 tonnellate. Un rapporto dell’Istituto Statistico della Svezia (Statistics Sweden) ha reso noto che si tratterebbe di 38.100 tonnellate in più (vale a dire il +7%) rispetto al raccolto totale del 2010.

Quattro contee detengono la coltivazione di patate da mensa in Svezia: la contea di Scania, quella di Västra Götaland, di Halland e la contea di Östergötland. Nel 2011, l'area per la coltivazione delle patate da mensa ammonta a 19.990 ettari.

Nel 2011 la resa per ettaro di patate da tavola, incluse le patate novelle è stimata a 29 tonnellate, che risulta essere maggiore del 6% rispetto ai dati finali sul raccolto dell’anno precedente.

Oltre alle patate novelle, la categoria delle patate da tavola include quelle autunnali e invernali da consumo diretto, così come quelle utilizzate per la produzione di fiocchi di patate, patate fritte, patatine in busta etc., patate utilizzate in qualità di mangimi e quelle da semina.

Le patate da cui si ricava invece la fecola sono coltivate prevalentemente nelle contee di Scania, Blekinge e Kalmar. La resa per ettaro è prevista in 39 tonnellate e la produzione totale ammonta a 297.400, che è quasi il 9% in più rispetto ai risultati dell’anno passato. La contea di Kalmar riporta la resa più alta: circa 41 tonnellate per ettaro. L’area di coltivazione delle patate da fecola ammonta a 7.600 ettari, con un aumento di 240 ettari rispetto al 2010.

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto