Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Il punto sul mercato 2010 nazionale ed europeo della patata

Secondo i dati divulgati dal CePa - Centro di Documentazione della Patata, le quotazioni della patata risultano in crescita per effetto della minore disponibilità di prodotto sul mercato europeo; in Italia nel mese di ottobre i prezzi di vendita all’ingrosso sono aumentati mediamente di 5 centesimi di euro al chilo per il prodotto di migliore qualità.

Lo scenario produttivo europeo comincia a produrre gli effetti attesi dagli operatori sulle quotazioni della patata nei diversi anelli della filiera: i valori medi rilevati nel mese di ottobre sul mercato italiano evidenziano un aumento dei prezzi della patata.

In particolare, si registra una crescita delle quotazioni all’origine nella terza settimana di ottobre del +34,43% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno; cresce la domanda, cresce sia sul mercato interno, che su quello estero, da parte dei paesi dell’Europa orientale.

Ne è interessato anche il Piemonte, regione altamente produttrice di patate con due tipi di produzione, quella estensiva, presente soprattutto in provincia di Alessandria, e quella tipica di alcuni aerali, soprattutto della zona montana e pedemontana, che va dalle province di Cuneo, Torino, Asti, passando per Verbania.

La produzione di patate in Piemonte è stimata in una superficie di circa 3.000 ettari con una resa unitaria di 290 quintali per ettaro ed una produzione annua che sfiora complessivamente il milione di quintali.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto