Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Pesanti nevicate e gelo polare ostacolano i trasporti in Nord Europa



Aeroporti sono stati chiusi in Gran Bretagna (Gatwic ed Edinburgo), Francia (Lione-Bron) e Svizzera (Ginevra); dozzine di voli sono state interessate in Germania e Spagna a causa delle pesanti nevicate che stanno interessando mezza Europa. Anche i passeggeri dell'Eurostar tra Londra e Parigi e Bruxelles hanno subito ritardi fino ad un'ora.

A Mosca, le temperature sono scese a -23,6 gradi centigradi, il record più basso per il giorno del primo dicembre sin dall'anno 1931. In Polonia, si sono registrate temperature anche più basse, fino a -26 gradi: l'ondata di gelo ha già ucciso otto persone senza casa.

Nel frattempo, in Albania, è stato dichiarato lo stato di emergenza, a causa dell'esondazione del fiume Drini a nord-ovest della capitale, Tirana.

In Gran Bretagna, migliaia di scuole sono rimaste chiuse nella contea del Surrey e le condizioni sono descritte come le peggiori mai viste.Anche per la Germania si è trattato, secondo il giornale Bild, dell'avvio di dicembre più gelido da secoli, con temperature fino a -18C.

L'accresciuta domanda di gas ed elettricità ha prodotto un incremento dei prezzi dell'energia in Europa.

Italia
Intense piogge hanno provocato inondazioni in alcune aree del nord e la Protezione Civile mantiene uno stato di allerta. Il Tevere a Roma è stato segnalato a rischio esondazione in alcuni punti, dopo che il livello delle acque è aumentato di oltre un metro in un solo giorno.

Fonte: BBC

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto