Gli italiani consumano 15 milioni di tonnellate di frutta e ortaggi l'anno

In Italia, contando anche i volumi esportati, si consumano circa 15 milioni di tonnellate di ortaggi e frutta fresca l'anno. E circa il 70% transita direttamente e indirettamente attraverso i 150 mercati all'ingrosso presenti sul territorio.

Tuttavia il sistema presenta più criticità. In nessun paese europeo la situazione è paragonabile a quella italiana. Questo in sintesi il quadro emerso da un convegno organizzato da Fedagromercati, associazione degli operatori all'ingrosso, il cui presidente Ottavio Guala ha lanciato la proposta di un Patto per la filiera tra i vari operatori.

Per Guala la modernizzazione necessaria della filiera, "rischia di non potersi realizzare in assenza di un contributo significativo dei mercati, cioè in assenza di una loro ulteriore evoluzione e sviluppo". Per questo ha spiegato il presidente, basta con le "contrapposizioni tra Centri agroalimentari e distribuzione moderna".

"Occorre sviluppare nuovi ambiti di accordo che garantiscano ai mercati e ai loro grossisti - spiega - la presenza della Grande Distribuzione Organizzata e alla GDO più flessibilità nello sviluppo delle relazioni commerciali con i mercati pur nel rispetto di accordi per entrambe le parti". 

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto