Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Galan: a rischio 552 milioni di euro per lo sviluppo rurale

Ammontano a 552 milioni di euro i contributi pubblici che devono essere erogati attraverso i Programmi di sviluppo rurale entro il prossimo 31 dicembre 2010, per non subire penalizzazioni finanziarie da parte dell'Unione europea attraverso l'applicazione della regola nota come "disimpegno automatico". Così in una nota del Mipaf il Ministro delle Politiche Agricole, Giancarlo Galan.

"Tra i programmi che destano maggiori preoccupazioni vi sono quelli di Puglia, Calabria, Basilicata, Sicilia, Campania e Lazio, con importi a rischio disimpegno che vanno da 105,7 milioni di euro della Puglia, a 15,2 milioni di euro del Lazio. All'obiettivo di spesa di 552 milioni di euro, corrispondono 320,2 milioni di euro di fondi comunitari, che rischiano di essere restituiti alle casse comunitarie".

Questo è quanto emerge dal rapporto mensile redatto dalla Rete rurale nazionale, disponibile sul sito www.reterurale.it.

"Nonostante gli sforzi compiuti in questi mesi, permangono - commenta il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Giancarlo Galan - ancora notevoli difficoltà per il raggiungimento dell'obiettivo minimo previsto che, in queste poche settimane, spero possa essere superato da tutte le Regioni".

"Non riesco ad immaginare, infatti, in un contesto di grandi difficoltà finanziarie, di approcciare - conclude il Ministro - al negoziato sul futuro della Pac, che sta per entrare nel vivo, con una performance negativa sullo sviluppo rurale".

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto