Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Psr Campania: quasi un miliardo di euro per i nuovi bandi

Ammontano a 986 milioni di euro i fondi a disposizione per i nuovi bandi del Psr in Campania. Ammodernamento delle aziende agricole e insediamento di giovani agricoltori sono le misure con la dotazione finanziaria maggiore (rispettivamente 226 e 259 milioni).
 
IL BANDO
Insediamento dei giovani agricoltori e ammodernamento delle aziende agricole sono due misure che il Psr abbina per favorire l'incontro delle due tipologie su cui si punta con maggiore convinzione. Prese separatamente comportano un investimento di 23 milioni (giovani agricoltori) e 226,6 milioni (modernizzazione). Le finalità dell'intervento sono essenzialmente due: favorire il ricambio generazionale nel comparto agricolo e abbattere i costi di produzione attraverso l'utilizzo di tecnologie moderne per le operazioni tipiche delle imprese del settore. E' considerato insediamento l'acquisto di un'azienda da parte di un soggetto che per la prima volta esercita la responsabilità civile e fiscale.

LE PRIORITA'
Quanto all'ammodernamento la misura principale del Psr, finanziata con un importo di 259,9 milioni di euro, stabilisce quattro priorità per le quali viene individuata una riserva di 9,7 milioni di euro: implementazione di tecnologie per il risparmio idrico, sostegno agli investimenti connessi alla produzione lattiero casearia bovina, miglioramento dell'efficienza energetica, meccanismi di prevenzione contro gli effetti negativi di eventi estremi connessi al clima. Il bando individua inoltre delle macroaree che ritiene prioritarie per interventi di innovazione tecnologica.

I FONDI
Ogni azienda nel corso del periodo di riferimento del programma, che si chiude nel 2013, può chiedere il finanziamento per più progetti e per un importo complessivo che non può superare il milione e mezzo di euro. Per ogni singola richiesta valgono i limiti minimi di 75 mila euro per le aziende che operano in contesti montani o svantaggiati e 50 mila euro per le imprese che invece sono operative nelle altre aree della Campania.

LE ALTRE MISURE
La ricostruzione dell'ecosistema nelle aree ad elevata densità forestale e la prevenzione degli incendi e del rischio idrogeologico ottengono uno stanziamento di 123 milioni di euro mentre 67 milioni di euro sono destinati al sostegno di interventi per migliorare la qualità dei prodotti agricoli e forestali. Tra i nuovi bandi del Psr Campania rientrano anche il sostegno agli investimenti non produttivi, coperti da un contributo di 32,7 milioni di euro, l'utilizzo dei servizi di consulenza per interventi di sostegno all'attività aziendale (25 milioni), l'imboschimento dei terreni agricoli (53 milioni). Una somma di otto milioni viene invece impiegata per incentivare le attività turistiche e consentire così alle imprese agricole di avviare programmi in grado di abbinare la qualità dei prodotti alla conoscenza del territorio da parte dei visitatori.


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto