Avvisi

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Bejo

Salento F1, il nuovo finocchio ad alta produttività

Il contesto foggiano continua a confermarsi come una delle aree preferite in cui coltivare il finocchio, nonostante il momento commerciale complicato e sfidante che sta mettendo a dura prova produttori e commercianti. 

E' proprio nei campi dell'Azienda Agricola Fratelli Galasso – punto di riferimento per molti produttori e commercianti nazionali – che Bejo ha registrato ottimi risultati con una delle sue nuove introduzioni: Salento F1

Salento F1

Conosciuta in precedenza come Bejo 3349, la varietà ha confermato le proprie caratteristiche di altissima qualità. Finocchio a ciclo di maturazione medio tardivo (dai 100 ai 110 giorni dal trapianto), Salento F1 si inserisce nel segmento invernale: indicato per i trapianti di fine agosto e settembrini, dai primi giorni fin oltre la metà del mese, si presta per le raccolte del mese di dicembre ed inizio gennaio.

"Per il secondo anno consecutivo, ho inserito Salento F1 nel mio programma in Puglia" dichiara Raffaele Zuottolo, titolare della Punto Verde Società Cooperativa Agricola, e continua: "Con i trapianti delle ultime due settimane di agosto, questa varietà mi permette di dare continuità di raccolta, inserendosi tra quelle a ciclo precoce e a ciclo medio. Salento F1 mi garantisce una buona qualità: una necessità fondamentale per fornire il mercato sempre più esigente".

Si distingue grazie alla pianta sana, di medio-alta vigoria, oltre che per la foglia verde scura che si innalza da canne erette, lineari e piene. Sviluppa grumoli pesanti e dalla cicatrice di taglio media, caratterizzati da un colore bianco brillante ulteriormente esaltato dal processo di lavorazione.

Sulla falsariga di Positano F1 (Bejo 3519) e Indus F1, Salento F1 assicura una resa produttiva ottima, riducendo al minimo lo scarto in campo e incrementando così l'efficienza delle attività di raccolta. Caratteristiche e prestazioni che evidenziano ancora una volta la minuziosa attività di ricerca Bejo, sempre tesa ad intercettare e soddisfare le principali esigenze della filiera. 

Giuseppe Russo, titolare di Rodoc S.r.l., commenta così il finocchio Bejo: "Anche quest'anno, sono rimasto molto soddisfatto del risultato di Salento F1. Nonostante le diverse condizioni climatiche rispetto alla scorsa campagna, la varietà ha confermato, oltre ad un'elevata resa, le sue caratteristiche di bianco, pasta soda e taglio della radice piccolo mostrando così una buona adattabilità e flessibilità".

All'interno di un mercato difficile come quello attuale del finocchio, Salento F1 si fa garanzia di affidabilità e qualità, imponendosi come una scelta varietale vincente per i propri programmi di coltivazione.

Per maggiori informazioni:
Bejo Italia
Via Cervara Vecchia, 13
48015 Pisignano (RA)
+39 0544 959011
info@bejoitalia.it
www.bejoitalia.it

Segui Bejo Italia anche sui social media:
Facebook – www.facebook.com/bejoitalia
LinkedIn – www.linkedin.com/company/bejoitalia
YouTube – www.youtube.com/channel/UCEokaLa50-xGQOPHOKKKNug/videos


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto