Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

L'esperienza di Francesco Erra al suo primo anno di coltivazione

La zucca, un alleato contro i rincari

"Quest'anno, per la prima volta, abbiamo destinato parte della superficie produttiva alla coltivazione di zucche, sottraendo quota di superficie alle angurie. Visti i rincari degli input produttivi, abbiamo preferito sostituire l'anguria con la zucca, risparmiando almeno il 70% sui costi delle piante".

La famiglia Erra

"Questo è il mio primo anno di coltivazione delle zucche - spiega Francesco Erra, titolare dell'omonima azienda agricola di Eboli - Sotto il profilo produttivo, per essere la prima volta, è andata molto bene. Abbiamo ottenuto un volume di circa 120 tonnellate e una buona qualità, nonostante la coltivazione sotto serra. Il risultato produttivo è stato buono, ora attendiamo i riscontri commerciali".

Francesco Erra

Le varietà coltivate sono state la Lunga di Napoli e la Moscata di Provenza. "Abbiamo fatto questa scelta, perché ci siamo voluti posizionare in un segmento di mercato di nicchia, in modo da risentire meno la concorrenza dei produttori specializzati che operano da anni in questo settore, ma anche perché qui in Campania, e in generale in tutto il centro-sud Italia, queste due referenze sono molto apprezzate e richieste. Nel caso ottenessimo i riscontri economici sperati - prosegue Erra - per il prossimo anno conto di produrre quasi esclusivamente la Moscata di Provenza per la praticità di coltivazione, anche se il più delle volte è il mercato a dire l'ultima parola".

L'azienda agricola Francesco Erra è situata nella Piana del Sele, a Eboli, in provincia di Salerno, e si estende su una superficie di 7 ettari, tutta ricoperta di serre. È specializzata nella produzione di ortaggi, che variano a seconda della stagionalità. In inverno vengono coltivate referenze a foglia come lattughino, bietola, rucola e prezzemolo e fino allo scorso anno anche fragole; durante la stagione estiva, le colture principali sono melone e anguria.

Lo stoccaggio è avvenuto in serra ombreggiata, con la disposizione delle zucche in andane, isolate dal terreno, in una zona della serra ben arieggiata ed effettuando il controllo dei roditori. "In questo modo - dice Erra - abbiamo scelto una conservazione naturale, economica e anticrisi".

L'azienda specializzata nella produzione di ortaggi dispone anche di una piccola cella frigorifera di circa 40 mq. La produzione delle referenze a foglia è certificata secondo lo standard GlobalGAP.

Per quanto riguarda i progetti a medio termine, Erra dice: "I miei progetti futuri riguardano i miglioramenti fondiari, più che l'espansione. Infatti voglio sostituire e ammodernare le strutture serricole e aumentare l'efficienza dell'impianto di irrigazione".

Le semine per le referenze invernali cominceranno a fine mese per prepararsi alla campagna invernale, che durerà fino al mese di marzo presso l'azienda Erra.

Ma l'umore non è dei migliori, e il titolare aziendale conclude dicendo: "Il sentimento che ci accompagna è l'incertezza. Con tutti questi rincari, noi produttori ci troviamo a dover fare i conti con molte incognite, anche perché i costi sono in netto aumento, soprattutto quelli relativi all'energia elettrica. Dal 1 novembre, il mio gestore mi ha comunicato che il costo per l'energia aumenterà del quadruplo, arrivando a 32 centesimi per kilowattora. Purtroppo non è possibile irrigare senza impiegare alcuna fonte di energia. A questo si aggiungono anche gli aumenti dei fertilizzanti, della plastica e degli antiparassitari. Sono sincero: c'è molta preoccupazione".

Per maggiori informazioni:
Azienda Agricola Erra Francesco
Via Torre Bamate
84025 Eboli (SA) - Italy
+39 339 2685478
marchesanocostanza@gmail.com


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto