Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Nuovo stabilimento per la Pouliquen

Francia: domanda molto alta per gli scalogni nella stagione 2020/21

Fondata nel 1917, la Pouliquen è stata un'azienda a conduzione familiare per tre generazioni. Nel 2002, Gérard Quillévéré, l'attuale direttore, è entrato a far parte dell'azienda appartenente al gruppo Demex. In quegli anni, la Pouliquen lavorava solo con lo scalogno tradizionale e ne vendeva 3.400 tonnellate all'anno. Nel 2003, l'azienda ha ampliato la sua gamma ad altri ortaggi (cavoli, carciofi, pomodori, ortaggi della tradizione…). Successivamente, nel 2006, c'è stato un cambiamento importante: l'automazione della produzione e lo sviluppo delle confezioni da 250 e 500 g.

Il gruppo è largamente presente in Europa, e non solo (Stati Uniti, Singapore). Nel 2018, Gérard Quillevéré, direttore da oltre 15 anni, ha acquistato l'azienda e ha stretto una partnership con Pascal Jaouen, specializzato nell'esportazione su larga scala.

Specialista in Europa nello scalogno tradizionale, con 10.000 ton vendute nel 2020, la Pouliquen ha venduto anche 10.000 ton di verdure, tutte prodotte dai coltivatori della Prince de Bretagne.

Aumento della domanda di scalogno
Il consumo di scalogno è fortemente aumentato nel 2020 e 2021. "E' una stagione molto speciale. L'anno scorso abbiamo registrato un forte aumento del consumo di scalogno, che ha coinciso con volumi molto bassi (8.500 ton invece delle solite 10.000, a causa del clima primaverile). I consumatori hanno ripreso a cucinare e hanno cercato piatti meno tradizionali. Molti si sono resi conto che lo scalogno era presente in numerose ricette. Quest'anno è veramente particolare, perché la stagione sta terminando e non c'è più merce. Una situazione che non accadeva dal 2008. Al momento, i prezzi alla produzione sono molto alti, a quasi 4,30 euro [5,21 dollari]”, spiega Gérard Quillévéré.

Nuovo stabilimento: modernità e qualità
Nella scorsa primavera, la Pouliquen ha compiuto un ulteriore passo avanti, con il completamento di un nuovo stabilimento, a Cléder (Finistère).

Foto fornita dalla Pouliquen

Questa nuova struttura si è resa necessaria per soddisfare le nuove specifiche di qualità, quindi i requisiti delle certificazioni IFS e GlobalGAP Broker. In questo modo, la Pouliquen garantisce ai propri clienti la tracciabilità e la sicurezza alimentare. Il lavoro è stato guidato anche dalla volontà dell'azienda di offrire migliori condizioni di lavoro ai propri dipendenti, con l'acquisizione di un nuovo robot per la pallettizzazione, che riduce il trasporto di carichi pesanti e aiuta a preservare la salute dei dipendenti, garantendo un servizio di qualità per tutto il anno.

L'azienda dispone ora di 300 mq di uffici e 2.200 mq di area produttiva. E' stata inoltre creata una speciale unità di 500 mq per il confezionamento dello scalogno e degli ortaggi biologici, al fine di soddisfare sia la domanda dei consumatori che scelgono sempre di più i prodotti biologici, sia quella dei produttori della Prince de Bretagne che, ogni anno, aumentano le loro produzioni biologiche.

Negli ultimi decenni, la Pouliquen ha saputo stare al passo con le evoluzioni del mercato e le aspettative dei clienti. Presente in Francia da oltre un secolo, la Pouliquen garantisce a molti produttori della Prince de Bretagne la commercializzazione dei loro ortaggi, e quindi la perpetuazione delle loro attività agricole. Affidandosi alla qualità e alla fiducia reciproca, l'azienda garantisce lo sviluppo del territorio, soddisfacendo al contempo i requisiti più stringenti dei propri clienti.

Per maggiori informazioni:
S.A.S. POULIQUEN
Route de Saint Pol
29233 Cléder, France
Phone: +33 298 19 51 00
www.pouliquen.fr      
info@pouliquen.com 


Data di pubblicazione:
© /



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto