Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Robert Greeve dell'olandese Anaco & Greeve International

Sembra che le persone mangino piu' frutta, banane comprese

"Stiamo crescendo bene come azienda, è arrivato il momento di ampliarci", dice Robert Greeve della Anaco & Greeve International. Questa società commerciale olandese è specializzata in prodotti d'oltreoceano. Robert dice che questa crescita è in parte dovuta ai clienti già acquisiti che richiedono sempre maggiori volumi. "Ho l'impressione che la gente mangi più frutta e i numeri lo confermano. Una banana è un frutto relativamente economico e questo ne favorisce l’acquisto, se si vuole mangiare in modo sano".


Robert Greeve

"C'è comunque una tendenza a mangiare più sano". Si registra una crescita su tutta la linea e sono i nuovi clienti, come piccoli dettaglianti e aziende del settore della ristorazione, a guidarla. Anche il mercato spot ha un suo ruolo. "Contrariamente alle aspettative, anche su questa tipologia di mercato si registra una crescita". Ciò riguarda soprattutto i mercati all'ingrosso e i retailer che richiedono banane sporadicamente. Ma Anaco & Greeve ha anche notato un aumento delle vendite di banane biologiche.

Espansione
Anaco & Greeve sta ampliando le sue celle di maturazione, con una capacità di 12.000 casse. Questa operazione sarà completata ad aprile, quando l’impianto sarà in grado di far maturare poco meno di 50.000 casse di banane a settimana. "L'utilizzo dell'energia è uno degli obiettivi principali della nuova costruzione", afferma Robert. Questo vale sia per i macchinari che per le sale di maturazione.

Ad esempio, il design delle pale delle ventole consente di utilizzare una minore quantità di energia per spostare l'aria. Si stanno installando pannelli solari che forniranno energia. L'azienda ha progettato le celle in modo tale che si possano far maturare anche mango e avocado. Anaco & Greeve vuole avere la possibilità in futuro di far maturare questi tipi di frutta.

Sfide
Tuttavia, questa società commerciale prevede anche delle sfide. Robert fa riferimento alla crisi del coronavirus. "Le vendite al settore della ristorazione sono crollate". Robert dice che questa situazione ha avuto un impatto sull'azienda soprattutto nei mesi di marzo e aprile 2020. Ora, sebbene tutti si siano adeguati alla situazione, i mercati all'ingrosso stanno assistendo a un calo delle vendite. Al contrario, le vendite al dettaglio di Anaco & Greeve sono aumentate.

Robert aggiunge che gli uragani, che a novembre scorso hanno colpito Honduras e Guatemala, hanno ridotto le forniture di banane sul mercato nordamericano. "Poi le cose sono cambiate. I nordamericani ora comprano le banane da Costa Rica, Colombia ed Ecuador. Se tutto va bene, le piantagioni guatemalteche e honduregne torneranno in produzione entro l'estate". Questo sviluppo ha influenzato i prezzi in Nord America, ma non quelli europei.

Brexit
Gli effetti della Brexit sono un altro aspetto importante. "Sono molte le conseguenze", dice Robert. Anaco & Greeve è maggiormente interessata dall'aumento degli oneri amministrativi, dai costi dei documenti e dai doppi dazi all'importazione. Quando si importano banane da Paesi terzi, i dazi all'importazione vengono pagati prima all'arrivo nei Paesi Bassi e, in caso di carico parziale, vengono riscossi nuovamente nel Regno Unito. "Ci stanno lavorando e si spera che le cose migliorino, ma per ora non è facile. Lo vediamo anche nelle vendite".

Dal punto di vista logistico, Anaco & Greeve non ha subito effetti negativi dalla Brexit, ma c’è un altro problema che affligge il commercio delle banane: la congestione dei container, soprattutto in Cina. "Il trasporto di container è sbilanciato: ci sono troppi container in un posto e troppo pochi in un altro". Questo significa un aumento dei prezzi del trasporto di container. "E' causato dal Covid-19. Spero vada meglio alla fine dell'anno".

Plastica
"Vengono utilizzati meno sacchetti e più fascette, consentendo di utilizzare meno plastica", dice Robert a proposito della crescente attenzione a ridurne l'uso, anche per le banane, a cominciare dai Paesi di origine dove i coltivatori avvolgono nella plastica i grandi caschi delle banane raccolte. Robert dice che stanno cercando alternative più sostenibili come la plastica biodegradabile. "Sono in corso dei test, ma è tutto ancora in fase di sviluppo. Penso che i debbano essere i produttori a fare il primo passo. Penseremo a come ridurre la plastica utilizzata nelle casse", conclude.

Per maggiori informazioni
Robert Greeve
Anaco Greeve
ABC Westland 666
2685 DH Poeldijk - Paesi Bassi
Tel.: +31 0174 21 02 00
Email: rg@anacogreeve.nl 
Web: www.anacogreeve.nl


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto