Avvisi

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

L'accordo tra Ecuador e UE sara' firmato entro la fine dell'anno

Lunedì scorso la Corte Costituzionale dell'Ecuador ha approvato la firma dell'accordo commerciale tra il Paese andino e l'Unione Europea prima della fine del 2016, dal momento che non vìola i diritti stabiliti nella Costituzione ecuadoriana.

Mercoledì 14 dicembre a Strasburgo, il Parlamento europeo ha approvato la ratifica dell'accordo commerciale con l'Ecuador che aderisce a quello già esistente con Colombia e Perù. Questo accordo consentirà, secondo il ministro del Commercio Estero, Juan Carlos Cassinelli, che il 99,7% dell'offerta agricola e alimentare abbia libero accesso dal 1 gennaio 2017. Per le banane previsto un regime speciale: l'accordo prevede infatti un meccanismo di protezione per i bananicoltori europei qualora le importazioni superassero una determinata soglia.

L'Ecuador ha vinto con 544 voti a favore (77,4%) e 114 contro; 44 gli astenuti.

Secondo Cassinelli, è una "grande notizia per l'Ecuador" e ha spiegato che i voti contrari erano certamente ideologici, di deputati che non sono a favore di questi accordi commerciali.

L'11 novembre scorso Ecuador e Unione Europea hanno firmato l'accordo commerciale (vedi notizia correlata). L'accordo beneficerà le banane, che avranno una tariffa preferenziale, e rose, frutta fresca (meloni, papaya, frutto della passione, pitaya, physalis peruviana, guava, mango, ananas e frutta surgelata), caffè, cacao, tonno, gamberetti, tessili e articoli in legno e plastica.

Fonte: Tribu Magazine / eluniverso.com

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto