Avvisi

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

La Spagna non importava cosi' tante banane da settembre 2009

A settembre 2016 le Isole Canarie hanno spedito 35.786 tonnellate di banane verso la Spagna continentale, mentre le importazioni da Africa e America Latina sono state di 23.122 ton e le riesportazioni hanno raggiunto 7.989 ton. Pertanto, i consumatori spagnoli hanno avuto accesso a circa 50.920 ton di banane (la cifra più alta dal settembre 2009). Si tratta di circa 14.312 ton in più rispetto al mese precedente, con un incremento del 28,1%.

I principali fornitori di banane importate a settembre sono stati Costa d'Avorio (con 5.824 ton), Colombia (4.790 ton) e Costa Rica (4.116 ton), che insieme rappresentano il 64% del volume totale. Inoltre, la Costa d'Avorio con 3,3 milioni di euro, la Colombia con 2,6 milioni di euro e la Costa Rica con 2,2 milioni di euro, sono stati i principali fornitori in termini di valore, rappresentando il 67% circa del totale.

Fino a questo punto del 2016 le spedizioni provenienti dalle isole Canarie hanno superato 289.402 ton, le importazioni da Africa e America Latina sono state di 211.133 ton e le riesportazioni hanno raggiunto 52.275 ton, per cui l'offerta disponibile è pari a 448.261 ton, cioè oltre 83.250 ton in più rispetto allo stesso periodo del 2015. La quota di mercato delle banane d'importazione ha oscillato tra un minimo del 35% e un massimo del 47% della fornitura disponibile in Spagna.

Fino a questo punto dell'anno i principali fornitori di banane d'importazione sono stati: Costa d'Avorio (52.113 ton), Costa Rica (52.089 ton) e Colombia (29.859 ton), che insieme rappresentano il 63% del volume totale. Inoltre, la Costa d'Avorio con 32,0 milioni di euro, la Costa Rica con 26,0 milioni di euro e la Colombia con 16,7 milioni di euro, sono stati i fornitori principali in termini di valore, con il 63% del totale.

Fonte: hojasbananeras.blogspot.com

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto