Avvisi



Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Piu' ciliegie rumene per la Russia

Probabilmente, durante quest'anno, la Romania amplierà ulteriormente le sue esportazioni di ciliegie verso la Russia. Secondo i resoconti dei media da Bucarest, in Russia verranno consegnate 3.000 tonnellate di ciliegie del raccolto 2014. L'anno scorso, il volume era stato di sole 2.000 tonnellate, secondo quanto ha riportato il sito web tedesco Fruchthandel.de.

Gli esperti provenienti dalle aziende commerciali russe si sono recati in numerose aree di produzione romene per ispezionare le condizioni di produzione e di vendita delle ciliegie ed hanno espresso un giudizio positivo. L'anno scorso, le ciliegie rumene sono state esportate in Russia a prezzi che variavano tra i 2 e i 4,30 euro al kg. Grazie al clima favorevole, quest'anno i produttori di ciliegie cominceranno la raccolta molto in anticipo: nell'ultima settimana di maggio, cioè dieci giorni prima del solito.

Secondo le stime degli esperti, la resa potrebbe essere dal 10 al 15% maggiore rispetto a quella del 2013. Si ipotizza una stabilità dei prezzi al produttore, di circa 2 euro al kg. Durante il periodo principale della raccolta, l'importo potrebbe diminuire fino a 1,30 euro al kg.

Negli ultimi tre anni, le dimensioni delle superfici coltivate a ciliegie in Romania si sono mantenute stabili con circa 7.000 ettari. Nel 2013, nella zona europea sud-orientale, si sono coltivate circa 30.000 tonnellate di ciliegie. La Russia, con importazioni annuali che vanno dalle 60.000 alle 80.000 tonnellate, è il più grande importatore di ciliegie al mondo.

Traduzione FreshPlaza Italia. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto