Un ritardo nelle operazioni di scarico di alcune casse di banane nel porto di Anversa ha fatto sì che 110 kg di cocaina raggiungessero Svizzera e Germania. E' quanto riporta la polizia cantonale di Berna. La vera destinazione della droga non è ancora nota.

Mercoledì scorso, circa 70 kg di cocaina pura sono stati rinvenuti in alcune casse di banane presenti su una piattaforma di distribuzione a Berna. Successivamente, ulteriori 30 kg sono stati rinvenuti in due aziende dei cantoni svizzeri Graubünden e Thurgau. Giovedì, la droga è stata sequestrata anche nel magazzino di un supermercato tedesco (10 kg).

La polizia di Berna dichiara che le banane arrivavano dalla Colombia, dirette al porto di Anversa. Il carico sarebbe arrivato in ritardo nel porto, rispetto alla tabella di marcia. Pertanto i cartoni contenenti la droga sono stati scambiati per innocenti partite di banane.

Fonte: De Standaard Online