Israele: Carmel-Agrexco prevede un'ottima campagna per l'export dei pomodori ciliegino

La compagnia israeliana Carmel-Agrexco esporta pomodori per dodici mesi l'anno, con un picco di volumi nel periodo che va da novembre a maggio.

Amir Gutman, manager di prodotto presso la Agrexco, dichiara: "La regione più importante per la coltivazione dei pomodori è la piana del Negev e la zona del Negev settentrionale, dove, grazie a favorevoli condizioni climatiche, la produzione di pomodoro copre tutto l'anno".

Tutti i produttori che forniscono la merce alla Carmel-Agrexco sono certificati GlobalGAP ed operano nel rispetto degli standard di sicurezza alimentare e rspetto ambientale.

Per l'attuale stagione commerciale, la compagnia prevede di esportare almeno un 50% in più di pomodori ciliegini della varietà Shiren, noti per il loro gusto dolce (tra 7 e 9 gradi Brix). Anche l'export dei pomodori perini dovrebbe aumentare del 25% circa.



Le principali destinazioni per l'export dei pomodorini israeliani sono i paesi dell'Europa occidentale e settentrionale. "Notiamo comunque un crescente interesse da parte dei paesi dell'Est - spiega Gutman - e nonostante la grande distanza geografica, continuiamo ad esportare anche verso il Far East".

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto