Tante le aziende ortofrutticole romagnole che hanno aderito

Ortofrutta solidale in partenza per l'Ucraina

Aziende ortofrutticole, grossisti e ditte di logistica in prima linea per aiutare la popolazione ucraina che sta subendo la guerra. Sono partite dal Mercato di Cesena oltre 30 tonnellate di ortofrutta, più indumenti, medicinali e coperte, con destinazione Polonia al confine con l'Ucraina. Patate, cipolle, cavolfiori, mele, susine sono solo alcune delle referenze donate.

Foto di gruppo di fronte al camion Zamagni

Questo carico di aiuti umanitari è partito giovedì 20 ottobre con destinazione Lezajsk, città polacca non distante dal confine con l'Ucraina. Coinvolti in prima persona il Mercato di Cesena con i suoi grossisti, l'azienda di trasporto Vignali che ha messo a disposizione in maniera del tutto gratuita un camion e due autisti, fra i quali il titolare Fabio Vignali. L'altro camion è stato messo a disposizione dalla ditta Romano Zamagni.

Foto di gruppo di fronte al camion Vignali 

Tanti gli operatori del settore ortofrutticolo, coinvolti da Valchirio Piraccini, già imprenditore del comparto, che hanno dato il loro contributo. Vittorio Alvisi e Alvaro Gobbi hanno fornito gli spazi per il deposito di quanto raccolto da un paio di mesi a questa parte.

La lunga lista, ancora incompleta, di quanti hanno contribuito al sostegno del viaggio si compone di donatori di frutta e verdura. Si va dall'azienda Minguzzi di Alfonsine ad Agrintesa di Faenza, grazie all'interessamento del collaboratore Vito Ragazzini.

Poi, ancora, l'azienda agricola Maurizio e Paolo Sandri di Imola, la società "Buona frutta" di Petteni e Bassi di Voltana (Ravenna), l'azienda Fantozzi di Sala di Cesenatico, il già citato Alvaro Gobbi e il gruppo degli standisti del mercato ortofrutticolo di Cesena: Biondi Giulio Srl, Ortomercato, Gobbi Gino Snc, Green Projet Srl , In tavola Srl e Agricola Srl.

Tra i benefattori si trovano " La Cesenate" della famiglia Santini, Italfrutta di Ravenna e il mulino Maraldi di Cesena. Per la fornitura di pedane e bins, una citazione va a Giorgio Bertozzi di Cesena e Giancarlo Corbelli di Bellaria.

Fanno inoltre parte della delegazione che si accerterà della consegna in Polonia e della distribuzione in Ucraina Andrea Casadei per la Caritas, Israel De Vito per la Misericordie, il sindaco di Mercato Saraceno Monica Rossi, il sindaco di Sarsina Enrico Cangini.

"I grossisti del Mercato ortofrutticolo di Cesena - afferma Andrea Casadei - si sono mossi in prima persona per donare ortofrutta ma, grazie a Piraccini, sono state coinvolte anche aziende ortofrutticole, private e cooperative, del forlivese e del ravennate".

Andrea Casadei e Israel De Vito

"La risposta dei grossisti del mercato è stata immediata - commenta il coordinatore del Mercato, Alessandro Giunchi - e con spirito totalmente altruistico. Ognuno ha messo a disposizione i prodotti e un grossista ha concesso lo spazio nelle celle per la conservazione momentanea. Noi abbiamo semplicemente aiutato nel coordinare il tutto".


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto