Un prodotto certificato Fairtrade e biologico

Novità in vista per l'ananas Dolcetto

Alce Nero e Brio valorizzano l'Ananas Dolcetto, il frutto protagonista di un importante progetto di cooperazione internazionale di Coopermondo, certificato Fairtrade e biologico.

In occasione di Ognissanti, l’ananas proveniente dal Togo si distinguerà a scaffale grazie a una serie di 4 collarini a tema con packaging dedicato.

Basterà rimuovere il collarino, stenderlo e, seguendo le semplici istruzioni sul retro, sarà possibile applicarlo a una mascherina chirurgica tagliando la parte centrale per lasciare solo gli elastici:

“Questa operazione - spiega Alessandro Stagnoli responsabile commerciale Italia di Brio - ha un duplice scopo: promuovere il nostro Ananas Dolcetto, prodotto dalle caratteristiche organolettiche uniche e distintive, ma anche aiutare adulti e bambini a superare l’associazione di idee negativa che accompagna la mascherina chirurgica, legandola a un momento ludico, allegro e di socialità".

Inoltre il collarino, realizzato totalmente in carta certificata FSC e quindi riciclabile, riporta le informazioni del progetto, la tabella nutrizionale e utili consigli per la conservazione e il consumo dell'Ananas Dolcetto. La special edition di Ananas Dolcetto sarà disponibile a scaffale da lunedì 17 ottobre, insieme a una locandina promozionale.

L'Ananas Dolcetto conta 500 ettari dedicati alla produzione di ananas biologico, che fanno riferimento alla cooperativa CPJPPAB-ZIO, protagonista del progetto di cooperazione internazionale (che nasce raccogliendo centinaia di produttori con appezzamenti di circa mezzo ettaro ciascuno). Dall’inizio del progetto, sono stati avviati all’agricoltura oltre 500 giovani togolesi.

Sono 1.500 gli agricoltori coinvolti (di cui un terzo donne) che hanno conseguito le certificazioni Bio e Fairtrade. Nell’ambito del progetto, sono state assunte in loco anche 5 persone per la gestione delle attività della cooperativa. Il prezzo di acquisto dell’Ananas Dolcetto è calcolato sulla base del prezzo Fairtrade maggiorato del 25%.

"Dall’avvio del progetto (considerando lo stop dovuto alle restrizioni pandemiche) sono stati intervistati oltre 1.300 consumatori nei punti vendita. L’87% ha dichiarato di gradire il prodotto mentre il 60% ha acquistato Ananas Dolcetto", descrive una nota aziendale.


Data di pubblicazione:
© /



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto