Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Cambiamento climatico: gli effetti sulla produzione e sul raccolto delle Pruneau d'Agen IGP

La Pruneau d'Agen IGP, eccellenza gastronomica promossa dalla campagna di comunicazione "L'eccellenza europea è una forma d'arte", si ottiene esclusivamente dai frutteti di prugne d'Ente, nel Sud-Ovest della Francia, che vengono lavorate da aziende situate necessariamente nella stessa area riconosciuta. La Pruneau d'Agen IGP nasce da un suolo molto particolare e da un microclima ideale, frutto dell'influenza del Mediterraneo e dell'oceano, che conferiscono al frutto un sapore, un'autenticità e una storia unici.

Solitamente a partire dalla seconda metà di agosto, i rigogliosi frutteti di prugne di Ente du Lot et Garonne, terra prediletta per la coltura di questo delizioso frutto, raggiungono la loro piena maturazione dando il via al periodo della raccolta. Quest'anno, però, la raccolta delle prugne è stata anticipata di ben tre settimane rispetto a quanto avviene in un'annata media.

Ciò è dovuto al cambiamento climatico che ha impattato sui frutteti, in modo particolare nel 2022, con effetti significativi. Gli inizi di aprile, purtroppo, sono stati caratterizzati da una notevole gelata, verificatasi anche nella primavera dell'anno precedente, che ha compromesso oltre il 70% del potenziale di raccolto, ponendo fine anticipatamente alla fioritura e provocando un impatto significativo sulla produzione – la filiera della Pruneau d'Agen IGP prevede infatti un volume di produzione da 3 a 4 volte inferiore a quello di un'annata media. 
Inoltre, l'estate 2022 è stata contraddistinta da temperature torride e roventi che hanno accelerato la maturazione delle prugne d'Ente, causando in alcuni casi scottature ai frutteti e la conseguente caduta di alcuni frutti.

Queste sono le ragioni che hanno portato i coltivatori di prugne ad iniziare la raccolta a mano nei frutteti del dipartimento Lot-Et-Garonne all'inizio del mese di agosto.

Per passare dalle prugne d'Ente alle deliziose Pruneaux d'Agen, i frutti vengono dapprima raccolti e poi essiccati secondo un procedimento che rispetta rigidi disciplinari e scrupolose norme di qualità: vengono trasportate allo stabilimento, dove sono lavate, selezionate e raggruppate per dimensione in lotti omogenei. Vengono poi disposte su rastrelliere (sottili griglie di acciaio inossidabile montate su telai di legno) per la lavorazione; tali griglie sono poi impilate su dei carrelli che vengono messi in forni speciali, riscaldati tra i 70 e gli 80°, per l'essiccazione che dura tradizionalmente tra le 20 e le 24 ore.

E' proprio l'attenzione e la cura al dettaglio con cui viene realizzato questo procedimento che ha permesso alle Pruneaux d'Agen di ottenere nel 2002 l'Indicazione Geografica Protetta (IGP), garanzia di qualità e di stretto legame con il territorio d'origine.

Ulteriori informazioni relative alle Pruneaux d'Agen IGP e agli altri prodotti garantiti dai marchi di qualità dell'Unione Europea, sono disponibili al sito it.eurofoodart.eu


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto