Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Conservare le mele polacche nelle celle sarà costoso

"Siamo un po' spaventati dalla situazione relativa ai costi energetici"

Mateusz Wajnert, responsabile delle vendite dell'esportatore polacco di mele Galster, attualmente si trova in Vietnam per parlare con diverse aziende della nuova stagione delle pomacee. "Le nostre aspettative per la nuova campagna sono simili a quelle delle stagioni precedenti. Abbiamo intenzione di lavorare bene con tutti i nostri vecchi clienti, ma anche di cercarne di nuovi. L'industria delle mele è un tipo di attività che richiede di fare sempre passi avanti per non rimanere indietro. A riprova delle mie parole, ora mi trovo in Vietnam per visitare i nostri clienti e preparare tutto per la nuova stagione".

La campagna sembra caratterizzata da dimensioni normali, il che è positivo per gli esportatori. Tuttavia, Wajnert sottolinea che l'aumento dei costi dell'energia avrà un grande impatto sulla conservazione delle mele nelle celle frigorifere per un periodo di tempo prolungato, e quest'anno conservare le mele diventerà piuttosto costoso.

"Penso che i calibri saranno normali, più o meno come nella stagione precedente. I nostri clienti si aspettano dimensioni tra i 70 e gli 80 mm e noi stiamo facendo del nostro meglio per produrre mele di questo tipo nei nostri frutteti. Abbiamo molte richieste da molti paesi. Siamo ancora in contatto con i nostri vecchi clienti e parliamo delle possibilità per la nuova stagione. Ma al momento si tratta solo di conversazioni. La priorità è raccogliere le mele dagli alberi e vedremo cosa succederà. Detto questo, guardiamo alla nuova stagione con ottimismo, anche se siamo un po' spaventati dalla situazione dei costi energetici. Conservare le mele in celle frigorifere per lunghi periodi di tempo sarà sicuramente molto costoso in questa campagna".

Secondo Galster il mercato asiatico ha un grande potenziale, nonostante l'aumento dei costi di trasporto. "L'Asia e il Vietnam in particolare sono mercati molto interessanti. Abbiamo esperienza con il mercato vietnamita, maturata prima che il coronavirus si abbattesse sul mondo. Il Vietnam ha risentito pesantemente degli effetti negativi della pandemia e ora stiamo cercando di reinserirci in questo mercato. Dobbiamo ricordare che il costo del trasporto prima della pandemia era circa la metà di quello di adesso. Ma dato che c'è ancora una domanda di mele polacche, siamo stati più che felici di organizzare un paio di incontri qui, e siamo ottimisti sulla collaborazione con queste aziende", conclude Wajnert.

Per maggiori informazioni:
Mateusz Wajnert
Galster Sp. z o.o.
+48 660 042 551
mateusz.wajnert@galster.pl  
www.galster.pl


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto