La Rotterdam Fruit Wharf espande le attività di imballaggio e reimballaggio dopo l'acquisizione da parte del Gruppo Kivits Logistics

Due nuove imballatrici per gli agrumi in rete e due linee di sigillatura a caldo per l'uva

Un anno fa la Rotterdam Fruit Wharf è stata rilevata dal Gruppo Kivits Logistics. Secondo Peter van de Laar, l'acquisizione ha portato a molte attività aggiuntive per l'azienda di Merwehaven (Paesi Bassi). Ad esempio, attualmente ci sono quaranta-cinquanta dipendenti in più che lavorano nel reparto di imballaggio e reimballaggio.

"Grazie all'esperienza del Gruppo Kivits Logistics per i cosiddetti servizi a valore aggiunto, come l'imballaggio e il reimballaggio, e alla rete di trasporto e distribuzione di Kivits-Drunen, possiamo servire ancora meglio i nostri clienti attuali. Abbiamo investito, ad esempio, in due linee di confezionamento per la sigillatura a caldo dell'uva e in due imballatrici per il confezionamento degli agrumi in rete", spiega Van de Laar.

Nel prossimo futuro gli agrumi provenienti da oltreoceano arriveranno nuovamente a Rotterdam in gran numero, anche se le nuove norme in materia di trattamento a freddo sono piuttosto complesse. "È bizzarro che questi regolamenti siano stati approvati sulla base di argomenti politici piuttosto che scientifici, senza dare alcun tempo di preparazione. Nessuno sa esattamente come comportarsi al momento", dice Peter.

Per maggiori informazioni:
Peter van de Laar
Rotterdam Fruit Wharf
+31 (0)10 2215000
petervandelaar@rotterdamfruitwharf.nl 
www.rotterdamfruitwharf.nl  


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto