Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Vicente Peris

Angurie e meloni tagliati sono in crescita all'interno del segmento di IV gamma

Un numero crescente di consumatori sceglie di acquistare angurie e meloni tagliati a metà, una tendenza che Vicente Peris ha individuato sette anni fa e che nel 2016 lo ha portato a incorporare questo prodotto nel catalogo della IV gamma.

Fino al 2021 le vendite di meloni dell'azienda sono aumentate del 198%, passando da 146 a 434 tonnellate all'anno. Le vendite di angurie tagliate a metà e in quarti sono rimaste stabili, passando da 430 ton nel 2016, anno in cui è iniziata la vendita, a 471 ton nel 2021.

Nel 2021 i meloni e le angurie a metà hanno generato il 13% del fatturato dell'azienda valenciana della divisione IV gamma. Quest'ultima, a sua volta, ha rappresentato il 34% del fatturato di Peris nell'ultimo anno.

Peris ha testato il mercato e, secondo le sue conclusioni, la preferenza di questi formati da parte del consumatore è dovuta a diverse ragioni. Da un lato i nuclei familiari sono sempre più piccoli e per questi consumatori i formati dimezzati facilitano il consumo. D'altra parte, anche il risparmio derivante dall'acquisto di una porzione piuttosto che di un frutto intero è un aspetto che alcuni utenti preferiscono. Inoltre, preferiscono vedere l'aspetto interno del frutto, il che dà loro maggiore sicurezza nella scelta.

Sicurezza alimentare nel taglio di meloni e angurie
La sicurezza alimentare è uno degli aspetti più sensibili e importanti per l'azienda, sia nella lavorazione delle metà di melone e anguria che nella produzione di qualsiasi prodotto della IV gamma. Per questo motivo il processo viene svolto in una camera bianca, uno spazio di 400 metri quadrati in cui gli operatori manipolano il prodotto seguendo metodi appropriati, utensili e superfici di lavoro sanificate. Questa stanza è mantenuta a una temperatura ambiente che non supera gli 8 °C e la sua aria viene costantemente rinnovata tramite microfiltrazione.

La procedura di lavorazione delle metà di meloni e angurie si completa con la protezione del frutto mediante un film termoretraibile, che viene applicata in modo meccanizzato nello stesso locale. Ciò consente di utilizzare una quantità minima di questa plastica in polipropilene, che è anche riciclabile.

La pellicola viene sigillata per motivi di sicurezza alimentare e per prolungare la vita utile della frutta. Inoltre, impedisce la perdita di succo e consente una manipolazione e un trasporto adeguati dei prodotti.

Finora non è obbligatorio eseguire questa operazione in condizioni di freddo o mantenere la frutta tagliata in frigorifero. Tuttavia, il settore si aspetta nuove norme che regolamentino questi processi per ridurre i rischi di intossicazione alimentare.

Per maggiori informazioni:
Vicente Peris
buzon@vicenteperis.com
www.vicenteperis.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto