Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

A giugno i prezzi dei pomodori sono diminuiti più del solito

La forte caduta dei prezzi dei pomodori sul mercato europeo a maggio ha subito un rallentamento a giugno. Rispetto alla media quinquennale, tuttavia, le quotazioni hanno continuato a scendere. In generale, giugno si discosta in modo significativo, anche se il prezzo rimane al di sopra della media, secondo un nuovo aggiornamento del dashboard dei pomodori della Commissione europea. Attualmente anche i volumi sono elevati.


Clicca qui per ingrandire l'immagine

Il Belgio non è incluso nel dashboard. Anche in questo caso i prezzi medi sono diminuiti da metà giugno e fino alla settimana scorsa. Poco prima, il valore medio era sceso sotto la media quinquennale, ma la scorsa settimana c'è stata una ripresa e il prezzo medio ha toccato nuovamente la media quinquennale. Tuttavia, il prezzo è ancora inferiore alle "quotazioni invernali" registrate l'estate scorsa, a causa dei volumi più bassi dovuti ai problemi virali della coltura.

Uno sguardo ai dati sui volumi della Federazione orticola delle aste belghe (VBT) mostra che la scorsa settimana i volumi di pomodori sfusi e di pomodori a grappolo sono stati superiori a quelli dell'anno scorso. Rispetto al 2020, tuttavia, i volumi continuano a essere molto indietro.Dati VBT, provenienti dalla pagina dei dati orticoli del Dipartimento fiammingo dell'agricoltura e della pesca

Un calo dei prezzi in estate non è insolito, certamente non nei Paesi Bassi, dove la produzione è elevata in questo periodo, mentre la concorrenza delle colture locali è elevata ovunque in Europa. È sorprendente che la Spagna, a sua volta un grande produttore, attualmente importi soprattutto prodotto olandese. Recentemente anche un commerciante belga ha sottolineato questo aspetto per quanto riguarda i pomodori belgi. 

Nemmeno il mercato è sorpreso dal calo dei prezzi in estate. Tuttavia, colpisce il fatto che a giugno i prezzi siano scesi del 14% rispetto a maggio, mentre il calo medio negli ultimi anni è stato solo del 3%.


Clicca qui per ingrandire l'immagine

In Italia sono abituati a una diminuzione dei prezzi da maggio a giugno. Qui il calo medio dei prezzi è del 9%, ma quest'anno la diminuzione è stata dell'11%.


Clicca qui per ingrandire l'immagine

Da maggio in Francia e Spagna il prezzo normalmente aumenta andando verso giugno. Ciò si è verificato anche in Spagna con il 7% (rispetto alla media del 36%), ma non in Francia. Invece di un aumento del 9%, c'è stata una diminuzione del 6%.


Clicca qui per ingrandire l'immagine


Clicca qui per ingrandire l'immagine


Data di pubblicazione:
© /



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto