Fred Douven, abbGrowers:

"Attualmente diversi Paesi stanno immettendo sul mercato grandi volumi di mirtilli"

Per abbGrowers la stagione dei mirtilli serbi si è già conclusa. "È stata una stagione breve e intensa - afferma Fred Douven - E c'è stato un follow-up immediato perché quest'anno tutti i Paesi sono in anticipo. Paesi Bassi, Romania, Georgia, Ucraina e Polonia sono tutti in produzione, quindi ci sono grandi volumi in arrivo".

"La scorsa settimana le vendite sono state difficili. Non hanno aiutato nemmeno le proteste degli agricoltori nei Paesi Bassi. Abbiamo notato anche un impatto sui mercati di esportazione, perché i supermercati tedeschi ci hanno chiesto se i confini sarebbero stati chiusi. Non si è arrivati a questo, ma ci sono stati parecchi disordini - continua Fred - Ora vediamo anche che i prezzi sono sotto pressione. Per questa settimana sono previste alte temperature anche qui, ma è già così in molti luoghi d'Europa. Se il caldo rimane questo, avremo una stagione accelerata. I frutti matureranno un po' più velocemente e quindi il calibro rimarrà un po' indietro".


Fred Douven

"Fortunatamente, vediamo che le vendite di mirtilli continuano ad andare bene. Le promozioni sono numerose e i volumi consumati sono di alto livello. Ma in alcuni Paesi le vacanze sono già iniziate e questo ha sempre un impatto sul consumo di bacche. Insieme all'elevata produzione, prevedo che le prossime settimane non saranno facili. Le vendite di prodotti ortofrutticoli, nel senso più ampio del termine, sembrano essere più contenute. C'è molta incertezza nel mercato e sembra che non si pronunci una frase senza la parola crisi", osserva il coltivatore di piccoli frutti.

Fred definisce la scoperta delle nuove varietà uno sviluppo positivo. "Sta andando molto bene soprattutto il programma varietale Sekoya. Questa varietà è davvero la regina delle bacche. Non riusciamo a tenere il passo con la domanda, che in realtà è l'opposto del resto del mercato dei mirtilli. Nei Paesi Bassi siamo al terzo anno di produzione, quindi ancora in fase di avvio, anche se quest'anno abbiamo a disposizione circa 80 tonnellate. Ma guardiamo al futuro con fiducia".

"Siamo anche impazienti di affrontare la nuova stagione di importazione con il raccolto dei nostri coltivatori in Sudafrica e Zimbabwe. Ci sono stato di recente e il raccolto sembra molto promettente. Le prime bacche stanno già maturando. Esportiamo il primo raccolto soprattutto in Medio Oriente. Anche la stagione peruviana sarà un successo; del resto, ogni anno è una campagna superlativa", conclude Fred.

Per maggiori informazioni:
Fred Douven
abbGrowers
Handelstraat 8
5961 PV Horst - Paesi Bassi
sales@abbgrowers.com    
www.abbgrowers.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto