Gijsbert van Randwijk:

"Il clima ideale, il sapore ottimale e i grandi calibri garantiscono buone vendite per le ciliegie"

"È il tempo ideale per le ciliegie", afferma Gijsbert van Randwijk, di Van Randwijk e Van Doorn Fruit di Strijensas (Paesi Bassi). Gijsbert coltiva ciliegie su una superficie di circa 5 ettari al coperto nell'Hoeksche Waard. "Le ciliegie hanno preso molto sole questa primavera e, di conseguenza, sono molto più gustose e grandi. È per questo che la gente torna".

"L'anno scorso le ciliegie erano molto più piccole e anche meno gustose. Nonostante il fatto che le ciliegie fossero molto meno numerose, è stato comunque un anno difficile. Ora le vendite stanno andando bene. Non fa troppo caldo e quache pioggia ogni tanto non farà male alle ciliegie. I prezzi sono stati buoni per molto tempo, ma di recente sono scesi un po' a causa dell'aumento dell'offerta", dice il coltivatore.

"Non stiamo raccogliendo più la Kordia e, al momento, siamo nel mezzo della raccolta delle ciliegie Giorgia e Grace Star. Anche le varietà precoci Prim del vivaio Fleuren sono andate molto bene quest'anno. Sono uguali alle Burlat, ma sono molto più dure e grandi e quest'anno hanno dato ottima resa. Una volta pensavo che la Kordia fosse la varietà migliore, ma sempre più cultivar vi si stanno avvicinando. Dal punto di vista colturale non è più la varietà migliore, anche se in termini di sapore rimane una vera vincitrice".

"Un vantaggio è che al momento non ci sono molte ciliegie importate sul mercato. I supermercati continuavano a utilizzare le ciliegie importate per molto più tempo, ora iniziano a utilizzare le ciliegie olandesi non appena sono disponibili quelle di qualità e in buoni volumi. In questo modo il mercato si equilibra meglio. Se avessimo perso le vendite al dettaglio, ora avremmo troppe ciliegie".

Van Randwijk e Van Doorn Fruit vendono le proprie ciliegie a grossisti nazionali in combinazione con alcuni punti vendita propri. Ad esempio, l'azienda ha un nuovo capannone per ciliegie con terrazza lungo la N489, a Mijnsheerenland, oltre a stand per ciliegie a 's-Gravendeel e Rhoon. "Attualmente molte persone vanno in bicicletta e quasi automaticamente portano con sé una cassetta di ciliegie. Sono freschissime, la gente è in continua ricerca. E se il sapore è buono, tornano sempre ad acquistarle di nuovo", dice Gijsbert.

Nei Paesi Bassi il 75-80% dei ceraseti è coperto attualmente. Il Belgio è al 25%, ma secondo il coltivatore sta recuperando terreno. "Tutto sommato, siamo molto soddisfatti della stagione finora, ma si può fare un vero bilancio delle ciliegie solo quando verranno raccolte le ultime", dice Gijsbrecht.

Van Randwijk chiude tradizionalmente la stagione con la varietà Regina. "Poi sarà il momento di prepararsi per la raccolta delle mele e delle pere".

Per maggiori informazioni:
Van Randwijk en Van Doorn Fruit
Gijsbert van Randwijk
Nijverheidstraat 9
3291 CH Strijen - Paesi Bassi
+31 (0)6 53 67 95 99
gijsbert@hollandsekersen.nl 
www.hollandsekersen.nl


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto