Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Proposta da CBC Biogard

Cimice asiatica: una trappola che sfrutta feromoni e vibrazioni

I principi attivi utilizzabili contro la cimice asiatica (Halyomorpha halys) sono pochi e con un numero di trattamenti limitati, per questo gli agricoltori si orientano sempre più spesso verso l'uso di trappole per la cattura massale. Fra le varie proposte, vi è anche Shindo Trap di Agroeletronics di CBC Biogard. Questa trappola unisce la classica attrazione a feromone con una innovativa attrazione vibrazionale. 

"I pentatomidi - si legge in una nota Biogard - comunicano tra individui della stessa specie anche con segnali vibrazionali che vengono percepiti attraverso le piante su cui vivono e si spostano. Le frequenze e le sequenze di vibrazione sono specifiche sia per i sessi sia per le specie: tale unicità consente loro di riconoscersi, localizzarsi e riprodursi. La ricerca condotta dagli entomologi negli ultimi anni ha permesso di decodificare porzioni chiave del linguaggio vibrazionale che, se efficacemente riprodotte, generano l’attrazione verso la sorgente dell’insetto bersaglio".

La Biogard ricerca ha portato all’individuazione del miglior metodo per riprodurre in modo continuativo e costante la porzione del segnale di comunicazione identificato. Gli studi si sono concentrati sulla riproduzione fedele del segnale presente in natura, con particolare attenzione all’eliminazione di tutte le componenti secondarie e accidentali.

"Shindo Trap è stata appositamente studiata per essere semplice da installare, utilizzare e manutenere nel tempo. L’innovativo sistema di apertura consente di lasciare la trappola installata dall’inizio sino alla fine della stagione senza necessità di complesse operazioni da effettuare in campo. Il pratico sistema di svuotamento rende semplice l’eliminazione degli insetti catturati. La qualità dei materiali utilizzati la rende adatta a un uso pluriennale osservando le normali accortezze d’uso e manutenzione riservate a prodotti simili".

Il suggerimento è quello di installare le trappole a inizio stagione, posizionandole all’esterno e a una certa distanza dal frutteto da proteggere, utilizzando un palo di sostegno. È consigliato posizionarla nelle aree aziendali maggiormente favorevoli allo sviluppo di Halyomorpha halys, in particolare nelle zone perimetrali delle colture situate nei pressi di siepi e edifici. Prevedere trappole aggiuntive su eventuali lati o punti a rischio. Sostituire entrambi gli erogatori 12 settimane dopo la loro installazione in campo.

Per maggiori informazioni
CBC Biogard
via Civinelli, 1090
47522 Cesena (FC)
+39 0547 630336
info@cbceurope.it  
www.biogard.it  


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto