Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Il melone giapponese da 130 dollari è la "Ferrari dei meloni"

"Si pensi a un'auto. Puoi comprarne una per 15.000 dollari che ti porterà da qui a lì. Ma potresti anche comprare una Ferrari che ti porta sempre da qui a lì, ma con quel quid in più. È un lusso e non molte persone possono permettersela", afferma Robert Schueller della Melissa's Produce, con sede a Los Angeles, in California.

Ma, in questo caso, Schueller non sta parlando di acquistare automobili, ma meloni. Nello specifico, il melone Crown giapponese.

È la prima volta che la Melissa's vende questa specialità, e lo fa da ormai quattro settimane. "Lo stiamo provando per vedere come reagisce il mercato statunitense, e se è pronto ad acquistare questo tipo di melone", afferma Schueller.

Dopotutto, si tratta di un melone estremamente dolce che ha un prezzo importante: 130 dollari al dettaglio, in un mercato statunitense dove i meloni partono da 3 dollari. I meloni vengono coltivati in serra in Giappone, all'interno di una struttura di coltivazione dove viene monitorata accuratamente l'acqua, la luce solare, la temperatura, la gestione delle colture e altro ancora. "Ciò che rende così costoso questo melone è che si esclude la crescita di più frutti su una singola pianta, in modo che tutta la dolcezza e l'energia vadano a quell'unico melone", dice Schueller.

Apprezzato negli Stati Uniti
"Attualmente distribuiamo in 10 grandi aree metropolitane negli Stati Uniti. Non è per tutti, ma sicuramente è una piacevole sorpresa in un reparto che serve un consumatore di alto livello, in particolare un consumatore giapponese-americano", afferma Schueller, osservando che i prodotti di fascia alta sono apprezzati dai consumatori in Giappone.

È anche coerente con altri prodotti di fascia alta offerti dalla Melissa’s. "Vendiamo ananas rosa, ad esempio, a 30 dollari ognuno in un mercato in cui gli ananas si vendono a 2,50-3 dollari al pezzo o le fragole Harry's Berries a 15 euro per circa 500 g, in un mercato che le vende a 1,99 dollari", dice Schueller.

Attualmente, Melissa's vende circa 50 meloni a settimana, ciascuno confezionato nella propria scatola. "Speriamo di aumentare questo numero nelle settimane e nei mesi a venire", conclude Schueller. "Soprattutto quando la stagione dei meloni domestici si interrompe. Il coltivatore avvierà una prova su base annuale".

Per maggiori informazioni:
Robert Schueller
Melissa’s Produce
+1 800 588 1281
roberts@melissas.com  
www.melissas.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto