Evento organizzato dall'Associazione nazionale Città delle ciliegie

"Ciliegie d'Italia", vince la varietà Sweet Gabriel dell'azienda Quartieri

L'azienda agricola "Nino e Marisa" Quartieri di Savignano sul Panaro (Modena) ha vinto il primo premio assoluto al concorso nazionale "Ciliegie d'Italia" con la varietà Sweet Gabriel. La manifestazione, organizzata dall'Associazione nazionale Città delle ciliegie, si è svolta lo scorso fine settimana a Chiusa Sclafani (Palermo), una delle tre aree maggiormente vocate alla coltura del ciliegio in Sicilia.

Giuseppe e Marisa Quartieri

Stefano Lugli, responsabile del progetto e costitutore delle nuove varietà Sweet dell'Università di Bologna ha affermato: "Sono davvero contento sia per il premio assegnato a una delle nostre 'creature' sia, soprattutto, per l'azienda Quartieri. Sono oramai trent'anni che l'Università di Bologna collabora con l'azienda Quartieri e, più di recente, con Giuseppe, il titolare. Un sodalizio che ha permesso di selezionare varietà di pregio come Grace Star, Marysa e le nuove ciliegie della famiglia Sweet".

"Questo premio - conclude Lugli - va ad aggiungersi ai tanti altri riconoscimenti che l'azienda ha avuto in questi anni. Un ottimo gioco di squadra che premia il nostro lavoro e la professionalità di un'azienda sempre al top nella produzione di ciliegie a livello nazionale e internazionale".

Sweet Gabriel è una varietà di recente introduzione, ottenuta da Stefano Lugli, Riccardo Correale e Michelangelo Grandi. Matura in epoca intermedia, due settimane dopo Burlat. I frutti hanno calibro elevato (prevalente 32-34 mm), colore rosso brillante, ottima consistenza della polpa, buon sapore dolce con media acidità. Le drupe maturano uniformemente con una ottima tenuta in pianta, e una finestra di raccolta di 12-14 giorni. L'albero ha vigoria medio elevata e portamento espanso, ben ramificato con habitus di fruttificazione standard.

Produce prevalentemente su dardi e sulle gemme a fiore alla base dei rami di un anno. La varietà è molto produttiva e costante sia se innestata sui portinnesti deboli (16-18 t/ha) che su soggetti vigorosi (18-20 t/ha). La messa a frutto è precoce ed è adatta a diverse tipologie di impianto e forme di allevamento. La fioritura è medio precoce, simile a Burlat, è autoincompatibile con profilo allelico S1S4 ed è ben impollinata da Sweet Aryana e Sweet Saretta.


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto