Rapporto BLE, settimana 9 del 2022

Le mele Elstar, Jonagold e Boskoop locali hanno dominato il mercato tedesco

Come accade sempre in questo periodo della stagione, l'offerta locale di mele Elstar, Jonagold e Boskoop stanno dominando il mercato tedesco. La qualità è stata generalmente convincente, ma alcuni frutti hanno mostrato delle carenze. Dal 2020, è disponibile sui mercati tedeschi con il marchio Fräulein, una nuova varietà di mele coltivata in Germania. Presente ripetutamente a Francoforte, ha incontrato una vivace domanda.

Le spedizioni italiane e francesi completano il commercio, mentre a Colonia aumentano le consegne belghe e olandesi. Secondo il rapporto BLE, le importazioni dall'Europa orientale hanno avuto solo un carattere supplementare.

A Francoforte, le Jonagold e Jonagored domestiche sono state movimentate in bins da 120 a 180 kg. All'inizio la domanda è stata generalmente debole. Solo da metà settimana in avanti, le possibilità di posizionamento sono migliorate in alcuni mercati. Ad Amburgo, le succose e rosse Elstar e Wellant dalla Germania sono state al centro dell'attenzione. I prezzi sono rimasti per lo più costanti. A Monaco, i prezzi dei prodotti locali sono inizialmente diminuiti, perché l'accesso è stato limitato a causa delle festività.

Pere
L'attenzione si è concentrata nuovamente sulla fornitura sudafricana, per lo più Williams Christ di piccolo calibro, seguita da Abate Fetel e Santa Maria italiane, leggermente più deboli. I prezzi sono rimasti su livelli elevati e stabili, anche a causa di una situazione ancora tesa nelle spedizioni.

Uva da tavola
A causa della mancanza di canali di vendita e dell'indebolimento degli acquisti, in alcune aree sono stati disponibili quantitativi eccessivamente abbondanti. Questa maggiore fornitura ha portato a ulteriori riduzioni, che in alcuni luoghi sono state significative.

Arance
Si è ampliata la presenza delle varietà tardive. Navelate e Lane Late dalla Spagna hanno costituito la base della fornitura. La domanda è stata soddisfatta senza difficoltà. Per quanto riguarda i prezzi, non ci sono state variazioni significative. A causa dei volumi, in alcuni casi i prezzi sono aumentati.

Mandarini
La campagna si è conclusa lentamente: con le temperature primaverili, la domanda è molto diminuita. I commercianti sono stati spesso costretti a ridurre le loro precedenti richieste, poiché questo era l'unico modo per ottenere una consegna tempestiva.

Limoni
Lo spagnolo Primofiore ha dominato sui turchi Interdonato e Lama. Solo piccole quantità sono state fornite dall'Italia. La qualità è stata molto buona e i prezzi sono rimasti generalmente stabili.

Banane
Il clima primaverile ha influito positivamente sulle vendite. La domanda è aumentata, ma ha potuto essere soddisfatta senza sforzo. I prezzi hanno mostrato un andamento altalenante.

Cavolfiore
Hanno dominato le spedizioni francesi e italiane, affiancate da quelle spagnole e belghe. Una buona richiesta ha potuto essere soddisfatta senza difficoltà.

Lattuga
I lotti belgi hanno dominato su quelli italiani, con quelli francesi e olandesi a completare il mercato. La mancanza di slancio alle vendite ha costretto i commercianti di Amburgo a offrire degli sconti.

Cetrioli
Nel caso dei cetrioli, sono prevalse le forniture dai Paesi Bassi e dal Belgio. Nel complesso, la limitata presenza di prodotto è dovuta allo spostamento dell'offerta, che ha portato a un leggero aumento dei prezzi. Sono aumentati i lotti domestici.

Pomodori
È stata disponibile un'ampia gamma di prodotti, soprattutto di origine spagnola. Tuttavia, alcune quantità sono arrivate anche da Marocco, Turchia e Italia. Le spedizioni olandesi e belghe hanno completato l'offerta. In generale, la domanda è stata abbastanza buona.

Peperoni
Le offerte spagnole hanno dominato, le turche e marocchine hanno completato la gamma su piccola scala. La domanda non ha potuto essere soddisfatta a causa della carenza di offerta. Di conseguenza, in alcuni lmercati, i prezzi sono aumentati.

Fonte: BLE 


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto