Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Focus sul mercato mondiale delle arance

La stagione delle arance di quest'anno ha visto diversi paesi produttori contendersi la collocazione sui mercati d'esportazione, dal momento che sui mercati europei le stagioni si sono sovrapposte in modo significativo, in particolare la campagna spagnola e quella sudafricana. In Cina, le arance australiane sembrano perdere terreno a favore dei prodotti sudafricani, a causa di problemi di relazioni commerciali che bloccano i frutti nei porti.

Paesi Bassi: sovrapposizione di arance spagnole e d'oltremare
Questa settimana le prime arance Navelina spagnole arriveranno nei Paesi Bassi. "Attualmente sul mercato ci sono ancora molte arance dal Sudafrica, ma anche dall'Argentina e dal Perù - indica un importatore olandese - Questi prezzi sono tra gli 11-13 euro".

Germania: la stagione sudafricana domina il mercato
In questa stagione, le arance rosse dell'Australia sono state vendute a 3,50 euro al kg sul mercato tedesco. Le arance italiane della varietà Navelina erano disponibili solo in quantità molto limitate. Oltre a questo, le partite sudafricane hanno dominato il mercato, con prezzi per lo più inferiori al livello dell'anno precedente. Due grossisti di diverse regioni della Germania settentrionale hanno riferito di aver venduto principalmente arance dal Sudafrica per la produzione di succo. La qualità, tuttavia, è piuttosto bassa rispetto ai prodotti spagnoli.

Un altro grossista della Germania settentrionale vende anche arance della Colombia e del Perù. I prezzi hanno dovuto essere adeguati di conseguenza, dati gli alti costi di trasporto e consegna. Il grossista ha anche detto che la domanda di arance sta lentamente diminuendo. Nella settimana 44, l'inizio della stagione spagnola sostituirà la campagna sudafricana, attualmente dominante.

Italia: una campagna agrumi con minori volumi e calibri dei frutti mediamente più grandi
La stagione italiana degli agrumi 2021/22 deve ancora cominciare. In Sicilia, si segnalano danni dovuti al maltempo nella Piana di Catania. E' atteso un calo produttivo di almeno il 30%. Altrove, in Puglia, su cerce varietà di agrumi potrebbero esserci perdite fino al 60% per via delle gelate durante la primavera. Le piante hanno pochi frutti e perciò le dimensioni di questi sono mediamente grandi. Tra i problemi che la campagna italiana degli agrumi dovrà fronteggiare ci sono: la carenza di manodopera, l'aumento delle materie plastiche e dei packaging, il rincaro dei costi energetici. La campagna siciliana comincerà con le arance bionde. Dalla prima decade di dicembre si partirà con le arance rosse, la cui stagione proseguirà, grazie alle varietà tardive, fino all'estate 2022.

Secondo i dati Gfk Consumer Panel, nell'ultimo anno terminante a settembre 2021, il 76,2% delle famiglie italiane ha acquistato almeno una volta arance, con una flessione di 2,7 punti rispetto al 2020 record che aveva fatto registrare un 78,9%. La frequenza con cui le famiglie Italiane acquistano arance è piuttosto regolare e stabile nel tempo e pari a 10,2 atti medi nell'ultimo anno. La spesa media per atto di arance è pari a 2,95 € (solo lieve contrazione rispetto all'anno scorso), per un quantitativo per atto mediamente acquistato piuttosto elevato e pari a 2,24 kg. In Italia, 4,7 milioni di famiglie (pari al 23,5% del totale acquirenti arance) hanno acquistato arance bio negli ultimi 12 mesi terminanti a settembre 2021.

Spagna: prezzi bassi a causa della sovrapposizione con la stagione sudafricana
La stagione spagnola delle arance sta cominciando con le prime Navelina. Le arance saranno gli agrumi con la produzione maggiore, rappresentando il 52% della produzione totale di agrumi di questa stagione. I volumi saranno superiori dello 0,4% in questa stagione, con una previsione di 3.511.099 tonnellate.

Anche se ci sono già arance spagnole in fase di raccolta, le operazioni procedono ancora in maniera piuttosto tranquilla nei mercati europei, dove i dettaglianti stanno attualmente acquistando volumi molto più ridotti di arance Navelina rispetto all'anno scorso e anche a un prezzo molto più basso del solito a causa delle elevate scorte che rimangono dall'emisfero meridionale, principalmente dal Sudafrica. I rivenditori e gli importatori europei hanno fatto scorta di arance dal Sudafrica e le hanno immagazzinate. A causa dei grandi ritardi negli arrivi del Sudafrica, c'è una grande sovrapposizione con le arance spagnole che potrebbe richiedere fino a 3 settimane più del solito. In questo momento i prezzi delle arance sul campo ammontano in media a 0,15 euro al kg. Nello stesso periodo dell'anno scorso ammontavano a circa il doppio. Allo stesso tempo, i costi di produzione come l'elettricità, i fertilizzanti, i materiali di imballaggio e il carburante sono aumentati significativamente.

L'attuale accordo commerciale dell'UE con il Sudafrica - in vigore da giugno 2016 - che quest'anno sarà rivisto, permette alle arance sudafricane di entrare nei mercati europei dal 1 giugno al 30 novembre (prima era fino al 15 ottobre), con una progressiva riduzione delle tariffe d'ingresso che, nel 2025, scompariranno definitivamente. Le organizzazioni di coltivatori affermano che l'impatto dell'applicazione di questo punto specifico dell'accordo sul settore agrumicolo spagnolo - ed europeo - sta portando conseguenze molto negative, sia da un punto di vista economico che fitosanitario. E' stato chiesto, quindi, di ridurre nuovamente il periodo di importazione e di ripristinare le tariffe sulle importazioni a partire dal 15 ottobre.

Sudafrica: il lancio del vaccino riduce la domanda di arance ricche di vitamina C
I frutteti di arance sono attualmente in fase di allegagione nelle regioni di coltivazione del nord del Sudafrica. La fioritura è stata buona, e ciò potrebbe significare una buona produzione di frutti, ma è molto presto per fare previsioni sulla prossima stagione. Le ultime arance Valencia di questa stagione sono in fase di imballaggio nel Capo occidentale.

La stagione delle arance è stata molto diversa dall'eccellente campagna dell'anno scorso. La finestra di commercializzazione più corta dovuta alla presenza prolungata dell'Egitto sul mercato e a un'economia mondiale sotto pressione hanno fatto sì che fosse una stagione molto difficile per il Sudafrica. Per le arance Valencia, si stima che siano stati esportati 55,1 milioni di cartoni, alla fine della settimana 41 erano stati imballati 54,7 milioni di cartoni. Per le Navel si stima che in questa stagione siano stati spediti 27,2 milioni di cartoni da 15 kg.

L'anno scorso la stagione delle arance dell'emisfero settentrionale è finita in anticipo e il mercato era davvero a corto di arance, il che è stato il principale motore della campagna delle arance del 2020. Quest'anno quei mercati erano pieni e i coltivatori sudafricani sono stati colti di sorpresa dalla lunghezza della campagna delle arance Valencia dell'Egitto. L'Egitto è rimasto sul mercato fino a luglio e agosto, dicono i commercianti, accorciando la finestra di commercializzazione del Sudafrica fino a sei settimane.

La logistica è stata un grosso ostacolo e la catena di approvvigionamento è stata ritardata da due a quattro settimane.

Il consumo e le vendite di arance non sono stati così buoni, l'anno scorso; l'ondata di attenzione per gli agrumi dovuta al loro contenuto di vitamina C è finita, dicono i commercianti, e il lancio del vaccino fa sentire i consumatori più sicuri.

Cina: calo delle importazioni di arance australiane
Anche se la Cina ha la sua produzione interna di arance, la raccolta dell'arancia Gannan cinese non è ancora iniziato.

Quest'anno, il Sudafrica e il Perù hanno prodotto rese elevate per il mercato delle arance d'importazione e hanno aumentato il loro volume. Il volume complessivo degli arrivi è stato superiore a quello dello stesso periodo dell'anno scorso. Ciò ha avuto anche un certo impatto sull'importazione di arance australiane. Alcune imprese che importavano arance australiane sono passate alle arance sudafricane. "Oltre alla congestione portuale causata dalla ridotta capacità globale, la dogana cinese implementa un'ispezione completa della frutta australiana. Ci vogliono circa dieci giorni per l'ispezione e il processo di quarantena, come la disinfezione e la sterilizzazione. Pertanto i container che arrivano dall'Australia entrano sul mercato con un grave ritardo. Due mesi fa abbiamo ordinato un lotto di arance australiane dal luogo d'origine, ma questo lotto è ancora nel porto. Ma d'altra parte, il ritardo nell'arrivo dei container ha determinato anche la circolazione della frutta e i prezzi sul mercato, con un certo effetto stabilizzante. Nel complesso, le vendite di arance australiane sul mercato cinese in questa stagione non sono molto buone.

Nord America: produzione in calo e prezzi in aumento per le arance nordamericane
Anche se le forniture di arance sono generalmente forti, nel complesso negli Stati Uniti i volumi sembrano essere inferiori quest'anno.

"Stiamo lavorando con le nostre arance di inizio stagione in questo momento - abbiamo tre varietà nella stagione precoce, che dura da ottobre a dicembre. Abbiamo la Hamlin, la Early Gold e la Parson Brown - dice un coltivatore della Florida - Abbiamo avuto un clima fantastico, quindi ritengo che niente ci impedisca di avere una buona stagione fuori dalla Florida".

Attualmente il coltivatore sta producendo principalmente arance per i clienti della trasformazione in succo e della produzione di alcuni prodotti da imbustare per la spremitura in negozio. Dato che i requisiti del livello Brix per la spremitura devono superare i 10 gradi, il coltivatore sta usando un'arancia Early Gold per soddisfare questa domanda.

A livello nazionale, la Florida ha un raccolto inferiore in questa stagione. "Attualmente sta terminando anche la stagione delle arance Valencia al di fuori della California e questi frutti si trovano ancora in alcuni mercati. Ma si sta terminando un po' prima rispetto al passato", dice. Inoltre, in seguito al gelo in Texas registrato nella prima parte del 2021, ci si aspetta che da questo stato non ci saranno molti volumi in uscita. Per quanto riguarda le importazioni, ci sono anche le arance Midnight in arrivo dal Sudafrica e le importazioni sudamericane, che quest'anno dovrebbero essere più alte.

Dal punto di vista della domanda, in questa stagione sembra essere più forte, cosa in parte giustificata dalle gelate in Texas. "Stiamo notando una solidità maggiore nella produzione del Midwest, che quest'anno è arrivata un po' prima rispetto all'anno scorso. Il nord-est e il sud-est stanno arrivando con circa la stessa quantità dell'anno scorso", dice.

Tuttavia, nel complesso si nota anche una forza globale nella domanda. "C'è una maggiore richiesta di arance in tutto il mondo, in questo momento - dice - Brasile, California e Messico sono tutti in calo e poi la Florida ha questo raccolto più piccolo e il Texas ha avuto le gelate".

Tutto questo sta lasciando i prezzi leggermente più alti rispetto all'anno scorso.

La previsione iniziale 2021/22 per l'arancia Navel californiana è di 70 milioni di cartoni, in calo del 14% rispetto all'anno precedente, secondo i risultati del sondaggio 2021-22 Navel Orange Objective Measurement (O.M.) condotto dal 15 giugno al 1° settembre 2021.

Un coltivatore-spedizioniere con sede in California sostiene che i fattori che contribuiscono alla prospettiva di un raccolto più piccolo comprendono l'eccessivo caldo estivo e la siccità. "L'anno scorso, avevamo un bel po' di arance Navel ancora sugli alberi durante il periodo di fioritura e quando ciò succede e l'albero cerca di fiorire, tende a non avere successo nel mantenere la nuova fioritura".

I coltivatori si aspettano che i frutti crescano un bel po'. Il rapporto nota che il conteggio dei frutti sugli alberi è più basso del 25% e le aspettative sono che i frutti cresceranno con la pioggia e l'irrigazione.

Allo stesso tempo, il raccolto dovrebbe riuscire a soddisfare una forte domanda, anche se il prodotto d'importazione, la catena di approvvigionamento interrotta e i ritardi del porto potrebbero influire su questa domanda.

A livello nazionale, altri agrumi, come i mandarini della California, sembrano avere un raccolto più piccolo, in questa stagione, il che significa che non compenseranno il calo nelle Navel. Anche i prezzi saranno probabilmente in aumento.

Australia: nuove opportunità per gli esportatori di arance 
Più coltivatori di arance australiane potrebbero avere l'opportunità di esportare negli Stati Uniti, dopo il recente annuncio che il Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti rivedrà i requisiti per l'importazione di agrumi freschi dal Queensland, dalla zona interna del Nuovo Galles del Sud e dall'Australia Occidentale. Finora gli agrumi potevano essere esportati negli Stati Uniti solo dalla regione di Riverina, nel Nuovo Galles del Sud, da quella di Riverland, dell'Australia Meridionale e dalla regione di Sunraysia, tra lo stato di Victoria e quello del Nuovo Galles del Sud. L'amministratore delegato di Citrus Australia, Nathan Hancock, dice: "I coltivatori stanno cercando di diversificare i loro mercati di esportazione man mano che i nuovi impianti entrano in piena produzione, quindi questa è una notizia gradita. Gli Stati Uniti sono storicamente un mercato molto forte, per le esportazioni dalle nostre regioni sudorientali, e riteniamo che ci siano alcune buone opportunità per la frutta di altre regioni". Hancock ha avvisato che, sebbene la decisione sia stata annunciata per la prima volta ad agosto, l'inizio del commercio è subordinato all'accordo tra i governi su un piano di lavoro operativo, che è ancora una negoziazione in corso.

Nel frattempo, un importatore cinese ha notato che le arance australiane non stanno andando bene come negli anni precedenti sul mercato cinese: "La qualità delle arance australiane non è ottimale, quest'anno. E, come se non bastasse, ci sono problemi nelle relazioni commerciali tra Cina e Australia. Molti importatori cinesi sono riluttanti a importare arance dall'Australia in questa stagione. Il volume delle importazioni è molto più basso rispetto agli anni precedenti".


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto