Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Andmi lancia "Smart logistic platform green"

Il mercato all'ingrosso del futuro deve integrarsi con l'e-commerce

La necessità di provvedere a un urgente programma di rinnovamento e rilancio dei mercati è da tempo allo studio: da un lato, per rendere questo complesso di strutture più competitive nei confronti della GDO e, dall'altro lato, per contribuire alla tutela e alla valorizzazione delle produzioni tipiche, soprattutto fresche, del territorio.

L'Andmi (Associazione Nazionale Direttori Mercati all'Ingrosso), che dal 1962 è impegnata nello studio del settore e per promuovere la cultura dei mercati, ha di recente supportato la costituzione dell'Osservatorio Mercati Agroalimentari MAA 4.0, proprio per stimolare questo irrinunciabile processo innovativo.

Pietro Cernigliaro

"Scopo dell'Osservatorio - spiega il presidente Pietro Cernigliaro - è quello di promuovere e monitorare l'innovazione, la riorganizzazione e lo sviluppo del comparto, avvalendosi della digitalizzazione, della logistica, del rispetto ambientale e di una nuova governance e, soprattutto, di una nuova "cultura di settore". Con l'avvento della pandemia ci si è accorti che gli obiettivi del progetto Osservatorio MAA 4.0 rientravano perfettamente nel PNRR Recovery Plan".

In particolare, il nuovo modello di Mercato MAA 4.0 viene identificato nella smart logistic platform green ossia piattaforma logistica che integra il mercato virtuale, fortemente digitalizzato, con la presenza fisica delle derrate.

Grazie alla concentrazione fisica dei prodotti freschi (ma non solo) provenienti da fuori Comune (hub terminale prima dell'ultimo miglio) è possibile organizzare una ridistribuzione dei prodotti nella città, avvalendosi di mezzi ecologici (elettrici o a gas).

Un mercato all'ingrosso in una foto d'archivio

Inoltre le grandi superfici di copertura dei mercati possono ospitare i pannelli solari e fotovoltaici, le rimanenze del giorno possono trovare utilizzo cedendole alle mense sociali (last minute market) e una intelligente selezione e gestione dei rifiuti può contribuire al rispetto ambientale.

Infine una nuova governance ben digitalizzata può contribuire a migliorare l'efficienza dei servizi e la gestione. Il tutto promuovendo una nuova "cultura" e quindi un diffuso e tempestivo aggiornamento tecnico, professionale e culturale sia all'interno che all'esterno dei mercati.

Questo programma è stato presentato recentemente, in occasione di un incontro on line, al Gabinetto del Mipaaf, Ministero che è fortemente impegnato ad ascoltare gli stakeholders e, in generale, tutti i soggetti pubblici e privati che ruotano intorno alle funzioni istituzionali del Ministero, in particolare in questo delicato frangente di impostazione di importanti attività programmatorie, tra cui quelle connesse al PNRR.

"In questa ottica - conclude Cernigliaro - il Gabinetto del Ministero ha mostrato interesse per il contributo progettuale proposto dall'ANDMI-Osservatorio MAA 4.0, impegnandosi a considerarne i contenuti anche con l'ausilio delle competenti strutture amministrative. L'Andmi e l'Osservatorio si sono impegnati a mantenere costantemente informato il Mipaaf in merito a tutte le iniziative che verranno intraprese".

Per maggiori informazioni:
Pietro Cernigliaro
ANDMI
pcernigliaro@hotmail.it
www.andmi.it


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto