Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Dalla società Orto Veneto

In arrivo l'asparago italiano biologico e precoce

Nel 2021, "Primo Asparago" incrementa le superfici riscaldate, al fine di soddisfare sempre più clienti. "Primo Asparago" produce asparagi biologici in Veneto e il responsabile Renzo Moro illustra le novità. "Stanno entrando in produzione nuovi impianti in serre riscaldate in radice, incrementando la produzione in primizia di quasi il 40% rispetto allo scorso anno. Ma aumentiamo anche la superficie in campo, incrementando questa produzione di circa il 30%".

Tutti gli asparagi sono coltivati in regime biologico. "Oltre all'Italia -continua Moro - stiamo ampliando gli orizzonti all'estero. Tramite un partner commerciale, stiamo entrando in Polonia nel mercato dei prodotti bio di pregio. Saremo presenti in Austria, Germania, oltre che in Polonia e, con buone probabilità, in Svizzera. Il nostro programma prevede l'inizio della raccolta e delle consegne entro la settimana numero 8. L'accensione delle caldaie per riscaldare l'asparagiaia è prevista il 4-5 febbraio 2021 e l'inizio raccolta è ipotizzato per il 23-24 febbraio".

I primi clienti, già prenotati, sono in Germania e in Polonia. In Italia, invece, il prodotto è commercializzato presso i grossisti nei Mercati generali di Milano, Padova e Verona.

La società agricola Orto Veneto è nata dall'esperienza di alcuni operatori motivati e orientati all'innovazione dei processi produttivi e immette sul mercato asparagi precoci coltivati con il massimo rispetto dell'ambiente, e certificati biologici dal 2020 (cfr. FreshPlaza del 14/01/2020).

Gli asparagi possono essere forniti offrendo selezione di "punte di asparagi" e asparagi in mazzi di dimensione e peso garantito, con turioni di calibro variabile da 12 a 16 mm; da 16-20 mm e 20+, per offrire al consumatore maggiori opportunità d'impiego in cucina.

Gli asparagi sono coltivati in serre riscaldate e le piante beneficiano della disponibilità di acqua calda ricavata da un impianto a energia rinnovabile pulita, in regime di "neutral carbon" che permette di riscaldare il terreno attraverso un impianto sotterraneo a una temperatura superiore ai 18 gradi, e la cui energia termica permette di anticipare la produzione già a febbraio, garantendo la massima qualità e omogeneità dei turioni raccolti.

Contatti:
Lorenzo Moro
Mercato italiano:
Tel.:+39 348 4714026
Tel.: +39 345 0276 481
Email: ortoveneto@gmail.com 
Mercato estero:
Tel + 39 345 0276 481
Email: lorenzo@primoasparago.it  
Web: www.primoasparago.it 


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto