Avvisi



















Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Ogni supermercato ha la sua varieta' di mele. E le pere?

Sempre più supermercati commercializzano esclusivamente nei propri negozi determinate mele o, in alcuni casi, pere. Inoltre, sono anche sempre più coinvolti nella produzione dei loro prodotti.


Sprank e Magic Star

Esclusività
I supermercati sembrano preferire, ad esempio, la varietà di mele SQ 159. Il rivenditore belga Colruyt commercializza questa mela in Belgio e Lussemburgo, con il nome Magic Star. In Germania, la Magic Star è fornita esclusivamente da Edeka, mentre Tesco ha i diritti esclusivi nel Regno Unito, dove la varietà è conosciuta come Magic Star o Kentish Kiss. Nei Paesi Bassi, si chiama SQ 159 Sprank e la vende Albert Heijn. L'SQ 159 è meglio conosciuta con il marchio Natyra, ed è biologica. Il mercato biologico non ha l’esclusività dell'acquirente. La Colruyt è molto attratta da questo mercato.

La catena di supermercati Colruyt ha recentemente introdotto l'esclusiva varietà di mele Coryphée. Queste vengono coltivate dal vivaio Johan Nicolaï. La catena di supermercati Sainsbury's vende solo mele Zair. Queste sono un ibrido di Elstar e Delbardestivale. In Belgio e in Germania, Lidl vende solo pere Red Modoc che provengono dall'azienda ortofrutticola Vegro. Lidl considera vantaggiosa questa collaborazione diretta con Vegro. L'azienda può quindi evitare aste e grossisti. Isabelle Colbrandt, una portavoce di Lidl, dice: "Questo influisce positivamente non solo sul prezzo del produttore, ma anche sui prezzi del punto vendita".

Famiglia Nicolai 

Distintività
Il vivaio di Johan Nicolaï ha assistito a un sempre maggior interesse da parte dei supermercati per le varietà esclusive. Ad esempio, Zouk (dipartimento di breeding del Johan Nicolaï) ha introdotto una nuova mela. La Zouk31 è venduta con il nome Rubis Gold, esclusivamente per l'Earth Market di SlowFood, per i mercati di Ue, Svizzera e Marocco. Nicolaï dice che questa mela - che è succosa, croccante e asprigna - è stata inizialmente venduta esclusivamente dalla catena francese Grand Frais. Insieme a questo supermercato, hanno deciso di estendere le vendite al settore europeo del retail.

Hanno basato questa estensione sulla coltivazione e sui requisiti di qualità. "E' entusiasmante che il feedback dei consumatori influenzi ogni fase successiva di sviluppo. Questa mela è molto accattivante per l'abbinamento insolito tra colore e sapore. Il colore richiede molte attività di marketing, ma si presenta bene sullo scaffale. Si è inoltre concordato che gli agricoltori locali coltiveranno questi prodotti in ogni regione di produzione dell'Europa occidentale. L'esportazione al di fuori dell'Ue sarà coordinata dai partner ".

Nicolaï pensa che i supermercati più innovatori saranno sempre più coinvolti nello sviluppo di nuove varietà. Potrebbero persino rifornire altri supermercati. "E' possibile acquistare vari calibri e qualità, a seconda delle necessità. Quindi, la produzione esclusiva può fornire tutti i calibri e le qualità. I ​​supermercati devono utilizzare tutte le opzioni. I negozi potrebbero farlo attraverso i loro canali. Potrebbero prendere in considerazione, ad esempio, i succhi di frutta. O vendere mele di determinate calibri e qualità ad altri supermercati. Questi negozi potrebbero cercare, ad esempio, mele leggermente più piccole".

Zouk31

Varietà club
Nicolaï ritiene che l'interesse dei supermercati per varietà esclusive di pomacee, sia una risposta al successo di alcune varietà club. "I rivenditori hanno bisogno di varietà club come la Pink Lady, ma non ci guadagnano molto. La varietà club è molto forte". Molte persone pensano che la Pink Lady sia una mela locale belga o olandese, ma non è così. La crisi legata al coronavirus ha rafforzato i prodotti locali. "Se la Pink Lady non fosse compresa, ci sarebbe una forte carenza nell'assortimento. Per evitare questo, i supermercati vogliono essere coinvolti nello sviluppo di nuove mele".

E le pere?
La natura del frutto spiega la maggiore attenzione alle mele, dice Nicolaï. "Le mele hanno una consistenza molto particolare e insolita. Nessun altro frutto ha la stessa consistenza, nemmeno le pere".

Ma ci sono anche molte variazioni nel sapore e nell'aspetto delle mele, diversamente dalle pere secondo Nicolaï. "La gente non mangia tante pere, come invece accade per le mele. Si possono mangiare le pere solo fino a pochi giorni dopo l'acquisto".

"Non soddisfa le esigenze dei consumatori. L'acquistano per consumarla il giorno stesso". Questo influisce sulla decisione dei supermercati di concentrarsi meno sulla vendita di varietà esclusive di pere. Ci vuole anche molto più tempo perché i peri producano frutti. E le pere hanno rese inferiori per ettaro. Per essere redditizi servono prezzi più alti, spiega Nicolaï. "La domanda è se i supermercati si impegneranno in questo tipo di prodotto. Questo deve essere dimostrato".

Zouk32

Varietà non esclusive
Oltre a questi sviluppi, Nicolaï crede che ci sia sicuramente spazio per la coltivazione di varietà non esclusive. Il settore delle pomacee, tuttavia, deve affrontare delle sfide. Rispondere alle esigenze dei consumatori è una di queste. "Se vuoi conquistare i consumatori, devi variare". Fa l’esempio dei vassoi con sei mele dello stesso tipo. Questo riduce effettivamente i consumi. Un membro della famiglia potrebbe preferire Jonagold, mentre un altro la Elstar o Granny Smith. "Devi presentare un'offerta varia di mele alle famiglie."

"Allora, sono sicuro che il consumo aumenterà. Se ogni membro della famiglia riceverà la mela preferita, ne mangerà di più". La frutticoltura di alto livello spesso finisce per non essere redditizia. L'attenzione alle esportazioni è una delle ragioni. Nicolaï pensa che il settore belga delle pomacee dovrebbe concentrare la produzione sulle esigenze dei rivenditori locali. Le limitate esportazioni in Germania e nel Regno Unito possono integrarla. Questo significherebbe un modello di profitto migliore.

"Abbiamo perso il contatto con il mercato. Il settore deve imparare a crescere per il mercato locale, poi le cose miglioreranno. Devi reinventarti continuamente", conclude Nicolaï.

Per maggiori informazioni
Johan Nicolai
Email: johan@nicolai.be 

Zouk bvba
Lichtenberglaan 2050
3800 Sint-Truiden - Belgio
Tel.: +32 11/70 20 00
Email: info@zoukbvba.be 
Web: www.zoukbvba.be


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto