Willem van der Does (BG Door International)

L'unita' mobile consente un re-raffreddamento rapido

L'abbattimento rapido della temperatura per frutta e verdura sta diventando sempre più importante per gli acquirenti. Ad affermarlo è Willem van der Does della BG Door International. Riguarda i prodotti provenienti da Paesi come l'Africa, dove il processo non viene utilizzato di frequente. Se gli ortofrutticoli vengono rapidamente raffreddati dopo la raccolta, la loro durata di conservazione si estende di due o tre giorni. Le celle refrigerate devono avere strutture extra ad hoc. Quindi, BG Door ha sviluppato, tra le altre cose, un'unità di pre-raffreddamento mobile.

L'unità fornisce un raffreddamento rapido in sistemi di refrigerazione esistenti, semplici o anche appena più datati. Non sono necessari ulteriori investimenti nell'infrastruttura del magazzino refrigerato. Van der Does afferma: "L'unità mobile può contenere 2x6 pallet come capacità standard, che può arrivare fino a 24 pallet. L'unità accelera il processo di raffreddamento nella cella, aumentando la velocità dell'aria. I prodotti sono esposti a una temperatura molto più fredda e, di conseguenza, in alcuni casi si re-raffreddano nella metà del tempo". Il rapido processo di re-raffreddamento di questa unità mobile viene talvolta utilizzato anche negli aeroporti.

"E' possibile utilizzare questa soluzione anche per regolare le diverse temperature del prodotto", afferma van der Does. La BG Door ha installato delle unità in Etiopia ed Egitto: i prodotti non refrigerati ricevuti dai coltivatori possono essere rapidamente predisposti a un successivo trasporto, non solo via aerea. Anche in Africa la refrigerazione sta diventando sempre più importante. E van der Does osserva che, in particolare, i coltivatori più grandi stanno avendo sempre più accesso a strutture migliori di conservazione refrigerata.

Per maggiori informazioni
William van der Does
Email: wvdd@bgdoor.com
BG Door International
Tel: +31 (0)88 0285300
Web: www.bgdoor.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto