Christophe Laffon, della Hnos. Fernández

"Il Biomarket servira' da vetrina dei prodotti biologici spagnoli per altri mercati"

La scorsa settimana, il Biomarket, il primo mercato all'ingrosso spagnolo dedicato esclusivamente ai prodotti biologici e situato a Barcellona, ha avviato la sua attività commerciale (cfr. precedente news). Una delle aziende con la maggiore presenza in questo mercato è la Hnos. Fernández, che ha tre banchi di prodotti biologici e servizi, per i propri clienti e fornitori.

"Molte aziende vengono al mercato di Barcellona, il Mercabarna, per acquistare prodotti ortofrutticoli perché, grazie alla sua rete logistica, ha un'ottima posizione per l’esportazione in altri Paesi. Pensiamo che il Biomarket possa servire, quindi, da vetrina per i prodotti biologici spagnoli per altri mercati esteri", afferma Christophe Laffon, direttore commerciale della Hnos. Fernández. "Come azienda, darà continuità alla nostra commercializzazione di frutta e verdura biologica e ci sosterrà notevolmente nelle vendite ai negozi alimentari e ai fruttivendoli", afferma Laffon.

L'azienda sviluppa da anni una gamma di prodotti biologici, con la banana delle Canarie come una delle principali referenze. "Abbiamo un forte legame con la banane delle Canarie, con nostre aziende agricole sulle isole che sono in fase di conversione al bio. E' un prodotto dal grande valore aggiunto, apprezzato dai consumatori perché coltivato a livello locale, che si sposa perfettamente con la cultura del bio e rafforza ulteriormente questi valori. In Spagna, infatti, la banana delle Canarie è il frutto che cresce di più quando si parla di produzione biologica; quindi, con il supporto delle istituzioni europee, pensiamo che riuscirà a distinguersi dagli altri prodotti", dice Fernández .

Oltre alla banana delle Canarie, il Grupo Fernández ha anche una notevole fornitura di prodotti biologici come ananas, banane importate, kiwi Zespri, mele e una vasta gamma di frutti esotici, tutti venduti con i propri marchi, dedicati esclusivamente ai prodotti biologici: Cuqui Bio e Orsero Bio.

Secondo Christophe Laffon, il consumo di prodotti biologici continuerà a crescere in Spagna, soprattutto tra la popolazione più giovane. "Circa 6 anni fa, il consumo di prodotti biologici era marginale, in Spagna, se lo confrontiamo con quello di Paesi come Francia o Germania, dove storicamente sono sempre stati avanti di qualche anno in termini di sensibilità ai problemi ambientali o sanitari. In Spagna vediamo che quelli che mostrano interesse per il biologico sono solitamente i Millennial con bambini e un potere d'acquisto medio-alto. Pensiamo che il consumo di prodotti bio continuerà a crescere, perché ci sarà più offerta e, quindi, saranno sempre più apprezzati. Ci sarà anche una maggiore consapevolezza rispetto a sostenibilità e salute, e questo motiverà la ricerca del marchio di qualità biologico".

"Questa nuova sede commerciale sta dando una spinta al settore biologico ed è diventata la nostra piattaforma numero uno per la commercializzazione di prodotti bio a livello nazionale e internazionale", afferma il direttore commerciale della Hnos. Fernández.

Per maggiori informazioni:

Hnos. Fernández López, S.A
T: (+34) 93 262 66 90
info@grupofernandez.es
www.grupofernandez.es


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto