Avvisi





Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Consorzio di Tutela del Pomodoro di Pachino IGP, il futuro e' gia' presente

Orticoltura: tecnologia blockchain e partecipazone alle fiere di settore in versione digital

Grazie alla nostra partecipazione, dal vivo, alla conferenza stampa tenutasi a Pachino lo scorso 7 agosto 2020 (cfr. Freshplaza), abbiamo avuto modo di parlare dei progetti in fase di realizzazione da parte del Consorzio di Tutela del Pomodoro di Pachino IGP.

Sopra, una nostra foto di repertorio, scattata in occasione della conferenza stampa del 7 agosto 2020. Il tavole dei relatori era composto da sx. verso dx.: Sebastiano Barone (direttore), Salvatore Lentinello (presidente), Edy Bandiera (assessore Agricoltura della Regione Siciliana), Salvatore dell'Arte (CDA), Salvatore Francavilla (responsabile progetto di promozione)

Al centro dell'evento l'approvazione della Misura 3.2 (Bando della Regione Siciliana), che ha permesso la concretizzazione di una serie di attività di informazione su web e social network, con campagne promo-pubblicitarie. Tra queste, la partecipazione a Macfrut, kermesse ortofrutticola che quest'anno si svolgerà dall'8 al 10 settembre, sebbene in versione digitale a causa dell'emergenza coronavirus.

Salvatore Lentinello

"Non potevamo non essere presenti a questa versione digital dell'edizione 2020 di Macfrut – ha dichiarato Salvatore Lentinello, presidente del Consorzio – perché si tratta di una grande occasione per raggiungere nuovi canali e nuove opportunità all'interno di tutta la filiera ortofrutticola. Sarà una versione virtuale dello stand del Consorzio, attraverso cui verranno proposti e presentati una serie di video e foto che spiegano non solo le caratteristiche uniche del prodotto siciliano, ma anche la nuova tecnologia blockchain con la quale è possibile accedere, con un semplice click su un QR Code, a tutti i dati sull'origine del prodotto".

La confezione con il QR Code

"Poter fornire informazioni esaustive sul nostro pomodoro per noi è importantissimo – ha proseguito Lentinello – Pachino non è una tipologia di prodotto, ma il territorio d'origine del nostro pregiato pomodoro a marchio. Tramite l'applicazione della tecnologia blockchain è infatti possibile tracciare, con la massima trasparenza, il pomodoro di Pachino Igp dal campo al supermercato ed evitare contraffazioni".

Sebastiano Barone

"Proprio grazie alla tecnologia - ha aggiunto dal canto suo Sebastiano Barone, il direttore del sodalizio - già prima che scattasse l'allarme Covid 19, con la Pmi innovativa EZ Lab attraverso il suo partner locale TechNrgy, abbiamo ottimizzato il tracciamento dei nostri pomodori dal campo al supermercato. Si tratta di un progetto innovativo che presentiamo al nostro stand virtuale a Macfrut Digital. Il progetto nasce dalla mission del Consorzio, ovvero combattere le contraffazioni e le sofisticazioni alimentari, garantendo sicurezza alimentare e sostenibilità ambientale. Per quanto riguarda quest'ultima, l'impegno dell'Ente senza scopo di lucro riconosciuto dal Minstero delle Politiche Agricole si concretizza nel packaging sostenibile utilizzato negli ultimi mesi, realizzato in cartone e ricoperto con film PLA biodegradabile al 100% ricavato dal mais".

Contatti:
Consorzio di Tutela IGP Pomodoro di Pachino
Via Milano, 2
96018 Pachino (SR)
Tel.: +39 0931 595106
Fax: +39 0931 595106
Email: segreteria@igppachino.it
Web: www.igppachino.it


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto