Avvisi













Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Ready World si presenta

Tutela del territorio e mangiar sano anche in IV gamma

Gli alimenti "ready to eat/cook" sono una delle innovazioni tecnologiche più rilevanti degli ultimi due decenni, e sono caratterizzati da un alto contenuto di servizio. Un'azienda italiana ha effettuato i propri studi e ricerche in modo da orientare le attività nel rispetto di due fattori importanti: la tutela del territorio e il mangiar sano. Questo il biglietto da visita della Ready World di Angri (SA), che comincia una nuova avventura proprio in questi giorni. Obiettivo principale: garantire prodotti sani e genuini, assicurando qualità, freschezza e salubrità delle materie prime.

"Il nostro laboratorio di produzione alimentare – dichiara Alessia Sorrentino, ideatrice e titolare dell'azienda – si occupa della trasformazione di prodotti ortofrutticoli destinati alla produzione di alimenti di IV gamma, pronti per il consumo e pronti da cuocere. Le materie prime, altamente selezionate, vengono lavorate entro 12 ore dal ricevimento, sottoposte ad almeno due cicli di lavaggio, pulite, tagliate, asciugate e subito confezionate. Tutti questi processi vengono effettuati interamente a mano, per preservare la freschezza e genuinità del prodotto".

"Tutte le referenze sono prodotte senza l'uso di conservanti, rispettando in ogni momento la catena del freddo. Il processo tecnologico da noi impiegato riduce l'imbrunimento enzimatico tipico dei prodotti tagliati, mantenendo la struttura naturale e il colore dei vegetali, senza alterarne il sapore ma estendendo la shelf-life".

"Il prodotto finale è garantito da standard igienico-sanitari elevatissimi, arrivando al consumatore finale fresco e genuino, come se lo si stesse consumando sul luogo di raccolta e nel pieno della sua stagionalità, cosa difficile da fare nella pratica. Dalle analisi sensoriali e microbiologiche, per tutti i prodotti in esame è stata definita una shelf-life pari a 5+1 giorni".

"Il target degli alimenti "ready to eat/cook" è molto ampio – spiega Stefania Cascone, responsabile marketing – Varia dal lavoratore sempre di corsa, al giovane in cerca di un pranzo sano, da chi vive da solo e vuole acquistare monoporzioni a chi vuole accontentare più richieste nella stessa famiglia. Sono soluzioni ideali per chi consuma pranzi o spuntini sul posto di lavoro o per chi è costretto a mangiare durante un viaggio o spostamento. Inoltre, questi prodotti rappresentano un'importantissima risorsa per la Grande distribuzione organizzata e la ristorazione collettiva".

Materie prime
Per quanto riguarda la frutta, le materie prime utilizzate e disponibili tutto l'anno sono: ananas, mele, kiwi, cocco, melagrana, mango, melone, papaya e uva. Da febbraio a maggio sono disponibili le fragole, mentre da giugno a ottobre albicocche, prugne e pesche. Per quanto riguarda gli ortaggi, invece, le materie prime sono disponibili tutto l'anno e sono: zucchine, patate, zucca, cetrioli, melanzane, carciofi, peperoni, carote, pomodorini, cipolle, cavolfiore, finocchi e sedano.

Una corretta educazione alimentare
La linea di prodotti è stata studiata allo scopo di favorire una corretta educazione alimentare, al contempo eliminando gli ostacoli che non rendono semplice e veloce il consumo di alimenti sani. "Per individuare gli ostacoli che limitano l'utilizzo di prodotti salutari, abbiamo effettuato delle ricerche sull'evoluzione dei mercati e, soprattutto, abbiamo monitorato il contesto socio-economico e, di conseguenza, gli stili di vita dei consumatori", spiega Sorrentino.

Dall'analisi effettuata, si evince che la vita del consumatore medio tende a essere sempre più frenetica, con continui movimenti o fitta di impegni. "Ciò determina un consumo di pasti sempre più veloci e fuori casa. Nonostante ciò, si evidenzia una tendenza comune per tutti: la ricerca del mangiare sano, quindi la tutela della salute".

Packaging
Per quanto riguarda l'imballaggio, l'azienda propone diverse tipologie di bicchieri (da 150 grammi e da 80/100 g) e vaschette (unica da 450 g e tris da 250 g). Entrambe le tipologie sono realizzate in PET riciclabile, con chiusura salva-freschezza e sigillo di garanzia.

Come spiega Cascone, le materie prime possono essere tagliate, a seconda della tipologia, in tre formati differenti: a pezzi, a fette o alla julienne. La composizione delle vaschette e dei bicchieri può variare in base alla richiesta o all'esigenza del cliente. Si possono realizzare porzioni monogusto oppure fare abbinamenti con più tipologie o selezionare la vaschetta tris o creare delle vere e proprie macedonie. "Tra le composizioni più richieste ci sono: ananas a pezzi, ananas a fette, melone mix, macedonia, macedonia tropicale, mela mix, frutta mix, fragole a pezzi, patate chips, ortaggi mix, brodo in pentola, patate stick".

Per maggiori informazioni
Ready World
via Alveo S. Alfonso 24
84012 Angri (SA) - Italy
Tel.: +39 351 5008702
Email: info@readyworld.it
Web: www.readyworld.it


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto