Avvisi





Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Orange X-Press

C'e' differenza tra schiacciare e spremere nel settore dei succhi

Il succo d'arancia appena spremuto è un classico della colazione, ma le macchine per spremere grandi quantità di agrumi o succhi per l'auto-imbottigliamento stanno diventando sempre più popolari anche nel commercio al dettaglio e nella ristorazione.

Orange X-Press, una consociata di Llombart Handels- e Treuhandgesellschaft, ha sviluppato una speciale tecnologia di spremitura e sicuramente vorrebbe rimanere in futuro leader innovativo nel succo d'arancia, spiega Stephan Große-Rohde.

"Il nostro sistema è brevettato e differisce essenzialmente nel fatto che non spremiamo la buccia del frutto, ma trasformiamo solo la polpa. Di conseguenza, non abbiamo oli essenziali o sostanze amare nel succo, quindi il prodotto risulta più fresco", afferma Große-Rohde. Le macchine sono sviluppate e prodotte nel sud del Baden e sono particolarmente diffuse nella vendita al dettaglio di generi alimentari, presso grandi mense di enti pubblici e aziende, e nel settore alberghiero. "Ma anche il vicino parco divertimenti Europapark utilizza le nostre macchine nei suoi spazi gastronomici. Questo è ovviamente un cliente molto interessante per noi, e anche di casa".

Un fattore importante è anche che la macchina può avere un design personalizzabile, secondo i desideri del cliente, afferma Große-Rohde. "Ciò consente alla macchina di essere perfettamente integrata nell'ambiente in cui viene utilizzata".

Il prossimo grande progetto è l'automazione, con l'obiettivo di aggiungere un servizio di selezione automatica delle arance, particolarmente utile per le aziende, come le panetterie, che non possono semplicemente avere la frutta dal loro grossista. "La macchina dovrebbe essere in grado di riconoscere la quantità di succo spremuta e quindi in grado di stimare da quale ciclo di pressatura in poi si inserirà automaticamente un nuovo ordine."

A tale scopo devono essere implementate funzioni come il riempimento automatico standardizzato delle bottiglie, senza levette per il self-service. "Tramite il codice della bottiglia, la data di riempimento, l'ulteriore utilizzo della bottiglia e, se necessario, la stazione di riempimento. Tutto questo migliora la gestione della qualità degli operatori. Vogliamo dare trasparenza al servizio, a vantaggio di clienti e punti vendita".

Ma la macchina non è adatta solo alle classiche arance da succo: "Qualsiasi agrume con le giuste dimensioni, dalle arance rosse ai lime, ai limoni, può essere spremuto con la macchina. Anche le melagrane!" Ciò rende Orange X-Press la soluzione ideale per molte aziende. La qualità è la massima priorità, afferma Große-Rohde in conclusione: "Questa è un'idea che la società condivide con la sua società madre Llombart, e lo fa dal 1998, in altre parole, da oltre 20 anni".

Per maggiori informazioni:
Stephan Große-Rohde
Orange X-Press
Handels- u. Vertriebsgesellschaft mbH
Industriehof 4
77933 Lahr
Tel.: +49 7821 / 93 97 – 62
info@orange-x-press.de  
www.orange-x-press.de/ 


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto